Impianto goccia a goccia

Domande e risposte sui problemi che si possono incontrare durante la lavorazione dei bonsai.
Aiutiamoci vicendevolmente!!!
Forum per coltivazione a livello base
Rispondi
Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 922
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Forcellone » mer giu 16, 2021 8:40 am

Tranquillo non è colpa tua, in questo modo purtroppo ci sono sempre cose che vengono fraintese e con lo scritto non è facile .. poi come dici ci sono i termini tecnici e "locali" che spesso fanno capire una cosa per un altra.

Hai delle elettrovalvole con il "rubinetto" che puoi regolare il flusso dell'acqua. OK.
In commercio ci sono diverse elettrovalvole con varie cosette di buono o di negativo. Io ne ho montate un modello che hanno poche cose da regolare ma in automatico hanno diversi sistemi di protezione come il colpo di ariete ed altro.... ma non so se tutto è "reale", comunque non è questo ora il problema.
Come dicevamo spesso la pressione potrebbe giocare brutti scherzi, ogni impianto anche ben fatto ha sempre un punto debole e se arrivano pressioni alte o come spesso accade all'apertura del rubinetto gli arriva un botta molto forte il punto più debole cede. Il regolatore di pressione dovrebbe fare anche questo. Ma ti assicuro che li montano in pochi.
Personalmente anche io ho avuto su impianti piccolini, di pochi gocciolatoi, problemi con tutto il regolatore di pressione. Vuoi anche il sole che arriva sui tubi e fa allentare la presa e il pezzo parte come arriva l'acqua. Per questo diciamo sempre di prendere delle precauzioni ed usare le fascette se andate in ferie. Poi ogni uno si regola come vuole.

Il problema con i gocciolatoi con il terreno molto drenate purtroppo c'è. Per questo non uso la pomice al 100% o simili soluzioni.
Però puoi ovviare in vari modi:
- Gocciolatoi regolabili tipo "ombrellino", vedi i "verdi" a pagina 2, ci sono anche di altri colori io li ho "rossi" e "neri", non a spruzzo.
Metti del muschio o altro dove cade la goccia per far aprire e distribuire l'acqua, fermi il muschio come vuoi anche con un pezzo di coccio rotto di un vaso. Oppure usi direttamente dei pezzetti di coccio di vasi rotti. Oppure altro come meglio credi della stoffa ecc..
- Altra soluzione è quella di programmare l'irrigazione a più riprese con delle pause, ma questo dipende dalla tua centralina se ha questa funzione. Del tipo se hai 10 minuti di irrigazione totale fai delle pause ogni due minuti di 3 o 4 minuti, in questo modo eviti che l'acqua si crei una sorta di via di fuga nel terreno, bagnando il terreno con delle pause l'acqua ha del tempo per distribuirsi aprendosi andando e bagnare sempre più in larghezza ed una zona maggiore, alla irrigazione successiva l'acqua andrà via con più tempo, non so se sono stato chiaro.
0

Nevis73
Messaggi: 21
Iscritto il: mer feb 17, 2021 3:17 pm
Località: Rimini

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Nevis73 » mer giu 16, 2021 9:22 am

Sei stato chiarissimo come sempre,
diciamo che per ora 3 cicli da 5 minuti (alle 6,00 alle 15,00 e alle 20,00) bastano ed avanzano,
utilizzando su piante di una certa dimensione sgocciolatoi da 4 l/h ed un paio di quelli ad ombrello per ora nessun problema, certo non è il massimo esteticamente ma va bene così.
Quello che ho notato che i raccordi a 4 vie (a croce) premono troppo nei punti di giuntura quindi li ho fermati con fascette.
Ottimo il consiglio del muschio, sopratutto per il gran caldo che arriverà.
Grazie ancora
0

Avatar utente
francobet
Moderatore
Messaggi: 16910
Iscritto il: ven lug 09, 2004 10:20 am
Località: Serramazzoni ( MO )

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da francobet » mer giu 16, 2021 12:53 pm

ho chiesto al montatore se fosse necessario montare uno stabilizzatore di pressione (costano anche relativamente poco) ma mi ha risposto che non è necessario in quanto basterebbe agire sulla rotellina.
Sinceramente preferisco programmare più cicli di irrigazione a "bassa" pressione evitando il rischio di problemi con i tubicini.
Per le altre cose mi devo ancora impratichire ma ce la farò pian piano..almeno mi auguro..
le duplo claber, lo hanno internamente il riduttore di pressione.
comunque io fisso sempre i gocciolatoi con delle fascette piccole in plastica.
0

Nevis73
Messaggi: 21
Iscritto il: mer feb 17, 2021 3:17 pm
Località: Rimini

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Nevis73 » mer giu 16, 2021 2:33 pm

ho chiesto al montatore se fosse necessario montare uno stabilizzatore di pressione (costano anche relativamente poco) ma mi ha risposto che non è necessario in quanto basterebbe agire sulla rotellina.
Sinceramente preferisco programmare più cicli di irrigazione a "bassa" pressione evitando il rischio di problemi con i tubicini.
Per le altre cose mi devo ancora impratichire ma ce la farò pian piano..almeno mi auguro..
le duplo claber, lo hanno internamente il riduttore di pressione.
comunque io fisso sempre i gocciolatoi con delle fascette piccole in plastica.
Franco, se non è troppo sbattimento mi puoi far vedere delle foto?
Fissi i raccordi con il tubo principale oppure i singoli sgocciolatoi?
grazie
0

Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 922
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Forcellone » mer giu 16, 2021 6:45 pm

Non so come sei messo con l'esposizione, vento e tutto quello che influisce con l'asciugatura del terriccio ... anche vasi e situazione delle piante in generale... ma dare acqua per 5 minuti a volta e in tre orari mattina, pomeriggio e sera lo vedo troppo, è errato ... anzi proprio moto errato.

Io do acqua per 10 minuti saltando un giorno ed ho le piante abbastanza esposte al sole e spesso anche vento. E' anche vero che ripasso con la lancia.

Io le fascette le uso solo con il micro-tubo sui gocciolati e raccordi, non tutti, ma in molti per mia sicurezza. il tubo di linea principale non mi ha dato mai noie. A pagina 4) di questo Thread trovi un mio post con una foto che ho postato tempo fa e se ingrandisci vedi solo in alcuni collegamenti messi in sicurezza con delle fascette da elettricista bianche.
0

Nevis73
Messaggi: 21
Iscritto il: mer feb 17, 2021 3:17 pm
Località: Rimini

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Nevis73 » gio giu 17, 2021 8:11 am

Non so come sei messo con l'esposizione, vento e tutto quello che influisce con l'asciugatura del terriccio ... anche vasi e situazione delle piante in generale... ma dare acqua per 5 minuti a volta e in tre orari mattina, pomeriggio e sera lo vedo troppo, è errato ... anzi proprio moto errato.

Io do acqua per 10 minuti saltando un giorno ed ho le piante abbastanza esposte al sole e spesso anche vento. E' anche vero che ripasso con la lancia.

Io le fascette le uso solo con il micro-tubo sui gocciolati e raccordi, non tutti, ma in molti per mia sicurezza. il tubo di linea principale non mi ha dato mai noie. A pagina 4) di questo Thread trovi un mio post con una foto che ho postato tempo fa e se ingrandisci vedi solo in alcuni collegamenti messi in sicurezza con delle fascette da elettricista bianche.
Hai pienamente ragione infatti proprio ieri ho diminuito le irrigazioni a 3 minuti eliminando un ciclo, effettivamente volevo sperimentare ma mi sono accorto che le piante erano troppo bagnate.
Ora sto provando con 3 irrigazioni di 4 minuti appunto alle 06, 15,30 e 21,30.
Tra qualche giorno tirerò le somme.
Grazie ancora
0

Piercosi
Messaggi: 1895
Iscritto il: sab set 09, 2017 10:46 am
Località: Camerata Picena (AN)

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Piercosi » gio giu 17, 2021 10:12 am

Le mie sono esposte... E nei giorni di ferie, quando collego l'impianto (normalmente AMO innaffiare old style...), Irrigo una sola volta per 7 minuti, mi sembra... O giù di lì...
0

Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 922
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Forcellone » gio giu 17, 2021 10:37 am

Tu dai "poca" acqua più volte al giorno, è errato.
Se fai le cose fatte bene, alle 6,00 del mattino dai la giusta quantità abbondante di acqua, sei sicuro che i vasi vogliono altra acqua alle 15,30? E poi di nuovo alle 21,30?
Altra cosa ... se bagni la sera alle 21,30 al mattino alle 6,00 sei sicuro che il terriccio è asciutto? Non credo proprio.

In pratica è una innaffiatura abbondante solo quando serve, e "dovrebbe essere di norma" una volta al giorno e sempre con molta acqua.
Nel tuo caso la puoi distribuire in tre cicli nel giro di 30 minuti "circa" per far si che il terriccio molto drenante assorba il più possibile.

Ci sono delle situazioni dove si annaffia due volte al giorno, o anche più, ma anche qui ci sono delle accortezze da considerare, come vasi "molto molto piccoli". Va valutato il tutto di persona.

Prova alle 6,00 per 4 minuti, poi alle 6.10 circa per altri 4 minuti e poi alle 6.20 circa per altri 4 minuti e vedi come va.

Se "esageri" con l'acqua facendo troppe irrigazioni durante tutta la giornata, come immagino che stai facendo tu, al principio le piante rispondono "bene", ma alla lunga le perdi.
0

Nevis73
Messaggi: 21
Iscritto il: mer feb 17, 2021 3:17 pm
Località: Rimini

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Nevis73 » gio giu 17, 2021 1:37 pm

Tu dai "poca" acqua più volte al giorno, è errato.
Se fai le cose fatte bene, alle 6,00 del mattino dai la giusta quantità abbondante di acqua, sei sicuro che i vasi vogliono altra acqua alle 15,30? E poi di nuovo alle 21,30?
Altra cosa ... se bagni la sera alle 21,30 al mattino alle 6,00 sei sicuro che il terriccio è asciutto? Non credo proprio.

In pratica è una innaffiatura abbondante solo quando serve, e "dovrebbe essere di norma" una volta al giorno e sempre con molta acqua.
Nel tuo caso la puoi distribuire in tre cicli nel giro di 30 minuti "circa" per far si che il terriccio molto drenante assorba il più possibile.

Ci sono delle situazioni dove si annaffia due volte al giorno, o anche più, ma anche qui ci sono delle accortezze da considerare, come vasi "molto molto piccoli". Va valutato il tutto di persona.

Prova alle 6,00 per 4 minuti, poi alle 6.10 circa per altri 4 minuti e poi alle 6.20 circa per altri 4 minuti e vedi come va.

Se "esageri" con l'acqua facendo troppe irrigazioni durante tutta la giornata, come immagino che stai facendo tu, al principio le piante rispondono "bene", ma alla lunga le perdi.
proverò domani stesso a fare come dici.
diciamo che ero abituato, dopo l'irrigazione di mattina presto, a bagnare abbondantemente verso le 13,30, questo ovviamente solo nei casi in cui si superano i 33 gradi giusto per dare una rinfrescata...comunque per qualche giorno proverò a modificare il programma come hai consigliato.
0

Piercosi
Messaggi: 1895
Iscritto il: sab set 09, 2017 10:46 am
Località: Camerata Picena (AN)

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Piercosi » gio giu 17, 2021 2:01 pm

Io penso che se davvero non ti basterà una sola irrigazione fatta di mattina, allora sarà il caso di pensare a proteggere le piante con un ombreggiante... In una normale situazione, a parte bagnare durante le giornate ventose, dovrebbe bastare un'unica irrigazione abbondante...
0

Nevis73
Messaggi: 21
Iscritto il: mer feb 17, 2021 3:17 pm
Località: Rimini

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Nevis73 » gio giu 17, 2021 4:15 pm

Io penso che se davvero non ti basterà una sola irrigazione fatta di mattina, allora sarà il caso di pensare a proteggere le piante con un ombreggiante... In una normale situazione, a parte bagnare durante le giornate ventose, dovrebbe bastare un'unica irrigazione abbondante...
Grazie, le piante sono ombreggiate da diversi anni con relativo antigrandine, tuttavia dove abito io spesso è presente un forte vento e d'estate raggiungere i 38-40 gradi è un attimo.
Diciamo che l'irrigazione dopo pranzo forse rappresentava più una mia fissa che una realtà esigenza, vorrà dire che prenderò la palla al balzo per cambiare abitudini e proverò l'efficacia della sola irrigazione mattiniera (salvo eventi straordinari).
0

Piercosi
Messaggi: 1895
Iscritto il: sab set 09, 2017 10:46 am
Località: Camerata Picena (AN)

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Piercosi » gio giu 17, 2021 4:33 pm

Bada bene però che innaffiare è una cosa... Bagnare un'altra.. non passare subito da un eccesso idrico ad una carenza... Prendi la strada di mezzo e bagna la superficie nelle ore più calde.. giusto per mantenere un microclima più umido ..
0

Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 922
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Forcellone » ven giu 18, 2021 8:18 am

Non possiamo essere certi di come devi annaffiare le tue piante :?: , per cui verifica tu di persona prima di ridare l'acqua verifica con il "ditometro" :mrgreen: l'interno del terriccio, ma alcune riflessioni che ti indicavo prima sono da valutare, non dovrei sbagliare, ma non si sa mai. :wink:
Vedo, dalle tue fotografie che hai postato, dei vasi grandini per cui non penso che il terreno all'interno si asciughi cosi velocemente da dare acqua più volte nella stessa giornata. Soprattutto la sera e poi la mattina seguente.

E' vero che in caldo estivo, il vento ed altro asciuga velocemente il terriccio, anche la stessa vegetazione molto abbondante delle piante soprattutto in fase di formazione in certe periodi dell'anno fanno lavorare molto le radici, ma è anche vero che se il vaso supera certe temperature interne le radici non lavorano più e di conseguenza "va data meno acqua", non è il volume a diminuire e/o aumentare... ma la solita "frequenza". :idea:

[Io sto dando acqua saltando un giorno e sto controllando in questi giorni se passare a tutti i giorni; uso le centraline ma ripasso sempre con la lancia a mano. Le piante con vasi più grandi e meno esigenti sono più esposte al sole e al vento delle piante con vasi scuri, bassi e piccolini, ho anche messo da giorni la carta di alluminio su alcuni vasi.
Ieri ha fatto molto caldo e il solito venticello, non esagerato, dalle mie parti e il pomeriggio vedendo il terreno avrei tanto voluto dare acqua a volontà, ma ho controllato l'interno del terriccio ed ho preferito aspettare ancora. Stamattina il terriccio in superfice è completamente asciutto ma l'interno è al limite, controllo anche le foglie di alcune piante che hai primi segnali si afflosciano e sono ancora ben dritte, oggi al primo fresco provvederò a dare abbondante acqua a tutte].

Prova e aggiorna. Ciao.
0

Avatar utente
francobet
Moderatore
Messaggi: 16910
Iscritto il: ven lug 09, 2004 10:20 am
Località: Serramazzoni ( MO )

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da francobet » ven giu 18, 2021 12:38 pm

ho chiesto al montatore se fosse necessario montare uno stabilizzatore di pressione (costano anche relativamente poco) ma mi ha risposto che non è necessario in quanto basterebbe agire sulla rotellina.
Sinceramente preferisco programmare più cicli di irrigazione a "bassa" pressione evitando il rischio di problemi con i tubicini.
Per le altre cose mi devo ancora impratichire ma ce la farò pian piano..almeno mi auguro..
le duplo claber, lo hanno internamente il riduttore di pressione.
comunque io fisso sempre i gocciolatoi con delle fascette piccole in plastica.
Franco, se non è troppo sbattimento mi puoi far vedere delle foto?
Fissi i raccordi con il tubo principale oppure i singoli sgocciolatoi?
grazie
non ho capito cosa mi chiedi.... guarda le foto all'inizio del post, poi se no ne metto altre
0

Nevis73
Messaggi: 21
Iscritto il: mer feb 17, 2021 3:17 pm
Località: Rimini

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Nevis73 » gio giu 24, 2021 3:39 pm



le duplo claber, lo hanno internamente il riduttore di pressione.
comunque io fisso sempre i gocciolatoi con delle fascette piccole in plastica.
Franco, se non è troppo sbattimento mi puoi far vedere delle foto?
Fissi i raccordi con il tubo principale oppure i singoli sgocciolatoi?
grazie
non ho capito cosa mi chiedi.... guarda le foto all'inizio del post, poi se no ne metto altre
Grazie Franco, ho risolto...
Attualmente, messi in pratica i Vs. consigli, noto che 4 cicli mattinieri da due minuti ciascuno (05,50-6,00-6.10-6,20) danno i risultati migliori, nel senso che le piante arrivano al giorno dopo senza particolari bisogni idrici, a parte quelle giornate con 38 gradi e vento caldo, in questo caso faccio partire dal cellulare l'impianto anche nel tardo pomeriggio.
0

Rispondi