Ficus Retusa da ricostruire

PSM7
Messaggi: 12
Iscritto il: gio apr 02, 2020 8:06 pm
Località: Novara (NO)

Ficus Retusa da ricostruire

Messaggio da leggere da PSM7 » ven apr 03, 2020 12:57 pm

Buongiorno a tutti.

In queste ultime settimane, a causa della permanenza forzata in casa, mi sono deciso ad approfondire la materia bonsai sulla mia pianta Ficus Retusa.

Generalità
La pianta Ficus Retusa mi è stata regalata circa 4 anni fa e da allora non sono mai intervenuto con nessuna attività di potatura, di forma, di impostazione.
Ho fatto un tentativo molto scarso di legatura, qualche e dico qualche concimazione.
Ho solo fatto fare (non ho fatto io) un rinvaso completo nel novembre 2018 presso il negozio di bonsai specializzato in cui era stato comprato.

Non mi sono mai dedicato per mancanza di tempo visto che ho un lavoro che mi porta sempre all'estero per lunghi periodi.
Di conseguenza il ficus è venuto su a modo suo in totale libertà, complici anche vari incidenti di percorso.
Negli ultimi 4 anni ha cambiato almeno 5 volte collocazione per traslochi vari da casa mia-ufficio-serra del negozio.
Penso che non sia un bene.

Ho tentato dal nuovo rinvaso in avanti un po' di legatura senza grandi successi. Ma il disastro è arrivato lo scorso inverno.
Purtroppo in mia assenza per ragioni di lavoro il ficus è stato esposto a una forte corrente di aria fredda che l'ha quasi ucciso penso visto che aveva perso tutte le foglie che aveva in un solo colpo. Questo ha comportato la morte di parecchi rami terziari con la conseguenza di peggiorare la già poco armoniosa linea estetica della pianta.

Ho rimossi i rami secchi e il ficus ad oggi si presenta così
0..JPG
Come potete vedere penso che sia un "disastro". La pianta credo che stia benino (non ha molto vigore e forza), le foglie sono belle verdi, ci sono gemme ovunque ma è ben al di fuori dei principi di linea estetica che un bonsai dovrebbe avere.
La partenza era di una forma commerciale, mai seguita a dovere, alti e bassi di attenzioni con incidenti di percorso, concimazioni quasi nulle...
E' già stato una buona cosa che sia ancora vivo.

Da circa un mese (causa corona virus) ho riportato il bonsai a casa mia dal mio ufficio nel quale è quasi morto dove è stato per più di un anno.
Perciò ha cambiato nuovamente luogo.

Detto questo vorrei i vostri consigli su come procedere alla ricostruzione. Premetto che negli ultimi giorni sto leggendo tanto i topics del forum su nozioni quali rinvaso, tecniche di innesti, osservazioni dello stato di salute della pianta, concimazione...ecc.
Quindi ci voglio mettere ovviamente tanto del mio informandomi, vi chiederò l'essenziale cercando di evitare inutili ripetizioni. Sicuramente sbaglierò qualcosa nelle mie azioni sul ficus ma questo fa parte di questo meraviglioso hobby: sbagliare per migliorare.

Stato di salute, substrato, concimazione
La pianta penso che si stia riprendendo dopo l'incidente e quindi sta bene (potrebbe stare molto meglio). Non penso che abbia però la forza e il vigore per una ricostruzione.
Non è mai stata concimata negli ultimi anni anche se qualcosa avevo fatto e la quasi-morte di sicuro non ha aiutato.
Adesso la sua posizione dentro casa è quella sotto in foto, vicino ad una finestra.
Appena le temperature salgono anche la notte, metto fuori.
finestra.JPG
Come ho detto è stato fatto un rinvaso 1 anno e mezzo fa dal negozio di bonsai specializzato in cui è stato comprato (non da me). Ho dei dubbi sul tipo di terra che hanno usato. Ho come l'impressione che sia terra comune "presa dietro casa" e non un substrato specifico per bonsai (akadama, pomice ecc) ma potrei sbagliarmi.

Metto una foto.
substrato.JPG
Adesso bagno solo quando è secco, 1 volta ogni 4/5 giorni.
Che ne dite?

Prima domanda.
Per iniziare la "ristrutturazione", parlando di substrato, lascio così, faccio un falso rinvaso o rinvaso completamente?

Nel caso del falso rinvaso/rinvaso completo, lo posso fare entro maggio 2020 o aspetto la primavera prossima aspettando di rinvigorire e fare altro?

Seconda domanda.
Parlando di concime, serve adesso oppure aspetto che la pianta appunto si rinforzi?

Ricostruzione futura
L' obbiettivo finale è appunto una ricostruzione completa per ottenere una forma triangolare con palchi laterali cercando anche di dare profondità (evitando il bi-dimensionale). Impresa ardua per un non-esperto come me, ma ci voglio assolutamente provare.

Come impostazione pensavo a questo.

Fronte
fronte.JPG
Retro
retro.JPG
Destro
DX.JPG
Sinistro
SX.JPG
Considerando il lato frontale da me scelto, passo alla terza domanda.

Per ripartire, è' giusto pensare a tagliare tutti i rami apicali e innestare con foro passante/spacco laterale sul tronco?

Purtroppo leggendo nel forum vari topic e vari esempi non riesco a vedere molte soluzioni per riprendere quello che ho.
La pianta sta bene, ma non vado da nessuna parte così. Tanto vale tagliare tutto (quasi) e ricominciare.
Sopra il tronco principale ci sono 3 rami secondari da cui ripartire.
Di sotto metto delle foto della mia idea con le 4 angolazioni così da riuscire a capire meglio la disposizione spaziale.
I tagli in rosso.
La futura direzione in arancio (sperando che da li ricaccia delle gemme-->rami).
Gli innesti in blu.

Fronte
fronte - modifica.JPG
Retro
retro - modifica.JPG
Destro
DX - Modifica.JPG
Sinistro
SX - modifica.JPG
Che ne pensate?

Conclusioni
Concludo riassumendo quanto sopra.
  1. Cosa fare con il substrato? Lascio così, falso rinvaso, rinvaso completo?
  2. Per il punto 1 sopra, che fare per la concimazione?
  3. Per la ricostruzione da dove comincio? Sempre considerando i punti 1 e 2 sopra.
Abbiate pazienza se ho detto qualche scemenza. Ho cercato di pensare ad una strategia.
Ma non vedo l'ora di iniziare e mettere mano qualsiasi cosa mi suggerirete!

Vi ringrazio anticipatamente per il vostro aiuto.

Pablo
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

michelo
Messaggi: 815
Iscritto il: mer nov 26, 2014 5:44 pm
Località: prov. Latina

Re: Ficus Retusa da ricostruire

Messaggio da leggere da michelo » ven apr 03, 2020 1:40 pm

prima di fare qualsiasi cosa in alto devi prima curarti di quello che sta sotto.

è periodo di rinvasi. usa akadama e pomice e un po' di terriccio (poco) piuttosto che solo terriccio.
vedrai che si riprenderà velocemente e avrai l'imbarazzo della scelta su cosa fare già a fine estate
0

Avatar utente
Pablonsai
Messaggi: 442
Iscritto il: sab set 28, 2019 8:35 pm
Località: Monza

Re: Ficus Retusa da ricostruire

Messaggio da leggere da Pablonsai » ven apr 03, 2020 9:21 pm

Concordo con michelo. Il substrato è uno dei tre elementi fondamentali per la pianta. Non si può prescindere da questo, anzi, è proprio il primo passo. Poi una buona esposizione, poi la giusta acqua. Poi il resto diventa tutto più facile.
0

PSM7
Messaggi: 12
Iscritto il: gio apr 02, 2020 8:06 pm
Località: Novara (NO)

Re: Ficus Retusa da ricostruire

Messaggio da leggere da PSM7 » lun apr 06, 2020 1:59 pm

Buongiorno.
Vi ringrazio per i consiglii

Procederò con il rinvaso completo a breve seguendo le vostre istruzioni.
Come miscela può andare bene 60 pomice, 30 akadama e 10 tu ?

In seguito, quando vedrò che la pianta inizierà a prendere forza (spero) complice il nuovo substrato e l'esposizione all'aperto inizio a concimare.
Posso poi optare con il prodigy?

Grazie.

PSM
0

michelo
Messaggi: 815
Iscritto il: mer nov 26, 2014 5:44 pm
Località: prov. Latina

Re: Ficus Retusa da ricostruire

Messaggio da leggere da michelo » lun apr 06, 2020 8:20 pm

yes.
0

PSM7
Messaggi: 12
Iscritto il: gio apr 02, 2020 8:06 pm
Località: Novara (NO)

Re: Ficus Retusa da ricostruire

Messaggio da leggere da PSM7 » lun apr 06, 2020 10:18 pm

Buona sera michelo, grazie di avermi risposto.

Ci aggiorniamo a fine estate dove mi auguro poi di poter proseguire in modo ottimale con le successive fasi.

Un saluto!

Pablo
0

PSM7
Messaggi: 12
Iscritto il: gio apr 02, 2020 8:06 pm
Località: Novara (NO)

Re: Ficus Retusa da ricostruire

Messaggio da leggere da PSM7 » lun mag 04, 2020 2:01 pm

Buon pomeriggio a tutti.

Vi scrivo per chiedervi una conferma sull'operato delle attività sul ficus che vorrei "recuperare".

Da 3 settimane ho fatto un rinvaso completo come da conversazione sopra e ho messo la pianta sul balcone, con esposizione a nord sempre in ombra.

Per il momento ho visto che la situazione è stabile: nessuna perdita di foglie, nessun indizio di malessere.
Le gemme sulle estremità dei rami ci sono e stanno crescendo, poco, ma lo stanno facendo.

Da oggi ho azzardato con una esposizione completa al sole sul balcone a sud. La pianta riceve luce diretta dalle ore 8 alle ore 14 circa, dopodiché subentra ombra fino a fine giornata.
Ho tenuto una distanza di circa 30 cm dal muro posteriore e quello sulla destra.

Per la concimazione con organico a lenta cessione (prodigy plus somministrazione liquida da infusione) volevo aspettare ancora un paio di settimane per vedere cosa succede e per far rinforzare un po' di più il ficus poiché penso che stia bene ma non credo sia ancora pronto, gli serve più vigore penso.

Cosa ne dite come approccio?

Grazie.
Esposione luce solare.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

Avatar utente
PONCH
Fan Insubre
Messaggi: 1808
Iscritto il: dom mag 15, 2005 6:46 pm
Località: Roma

Re: Ficus Retusa da ricostruire

Messaggio da leggere da PONCH » lun mag 04, 2020 2:14 pm

mi sembra l'approccio più corretto, bravo.
se hai rinvasato da una ventina di giorni e le gemme stanno muovendo potresti iniziare a fertilizzare già da ora o tutt'al più dalla prossima settimana. il sole diretto, insieme al fertilizzante ed al nuovo substrato, comporterà l'emissione di una marea di nuove gemme anche più arretrate. tra un mesetto o poco più potrai iniziare a fare le prime potature di rientro.

che miscela hai usato per il substrato?
0

PSM7
Messaggi: 12
Iscritto il: gio apr 02, 2020 8:06 pm
Località: Novara (NO)

Re: Ficus Retusa da ricostruire

Messaggio da leggere da PSM7 » lun mag 04, 2020 6:29 pm

Ciao Ponch,
grazie per la risposta e per la tua approvazione!

Ho usato un substrato con 60% pomice, 30% akadama e 10% humus di lombrico.

A sto punto inizio la settimana prossima con la concimazione così lascio un minimo di tempo per l'adattamento.

Ho letto sul forum che avendo inserito humus non ci sarà bisogno di aggiungere acidi umici per aiutare l'assimilazione durante la concimazione.
Corretto?

Grazie.

Pablo
0

Avatar utente
PONCH
Fan Insubre
Messaggi: 1808
Iscritto il: dom mag 15, 2005 6:46 pm
Località: Roma

Re: Ficus Retusa da ricostruire

Messaggio da leggere da PONCH » mar mag 05, 2020 8:23 am

Corretto. Io ad ogni modo, anche usando una minima frazione di humus, ad inizio stagione 2/3 passate di acidi umici le faccio per predisporre i substrati ad un regime di fertilizzazione ottimale. Specie se annaffi con acqua corrente
0

PSM7
Messaggi: 12
Iscritto il: gio apr 02, 2020 8:06 pm
Località: Novara (NO)

Re: Ficus Retusa da ricostruire

Messaggio da leggere da PSM7 » mar mag 05, 2020 7:40 pm

Si, io annaffio con acqua di rete lasciata decantare 24 h non avendo a disposizione acqua piovana.
Ad ogni modo procederò anche con acidi umici così da ottimizzare il tutto come da tuo suggerimento.

Bene, a questo punto ci risentiamo tra un po' per vedere i risultati.

Ti ringrazio.

Buona serata a tutti!

Pablo
0

Avatar utente
francobet
Moderatore
Messaggi: 16451
Iscritto il: ven lug 09, 2004 10:20 am
Località: Serramazzoni ( MO )

Re: Ficus Retusa da ricostruire

Messaggio da leggere da francobet » mar mag 05, 2020 9:34 pm

appena si sarà ripreso, puoi iniziare a potare, pian piano, accorciando i lunghissimi rami...

però, se hai un lavoro che ti fa stare lontano da casa x molto tempo, mi sa che diveti dura farlo diventare un bel bonsai...
0

PSM7
Messaggi: 12
Iscritto il: gio apr 02, 2020 8:06 pm
Località: Novara (NO)

Re: Ficus Retusa da ricostruire

Messaggio da leggere da PSM7 » mer mag 06, 2020 8:02 am

Buongiorno Francobet, grazie per il tuo messaggio!

Aspettiamo la ripresa e vediamo. Vi scriverò per capire come procedere.

In effetti è come dici tu: da quando me l'hanno regalato 5 anni fa non ci sono MAI stato dietro.
Questo mi dispiace perché mi piacciono questo genere di attività. Avevo un acquario marino qualche anno fa che ho dovuto completamente smantellare per la mia partenza per l'estero.
Era un hobby interessantissimo come lo è quello dei bonsai. Studiare, capire, interessarsi e interagire con organismi viventi penso sia bellissimo!

Per farla breve, mi sono messo sotto da quando c'è stata l'emergenza Corona vista la forzata permanenza a casa ed è stata una buona occasione dopotutto. Nei prossimi mesi non mi allontanerò molto e potrò dedicagli il tempo che si merita cercando il più possibile di migliorarlo :wink: .

Vi ringrazio tanto, passo ore a leggere il forum!

Buona giornata.

Pablo
0

PSM7
Messaggi: 12
Iscritto il: gio apr 02, 2020 8:06 pm
Località: Novara (NO)

Re: Ficus Retusa da ricostruire

Messaggio da leggere da PSM7 » ven giu 05, 2020 2:29 pm

Ciao cari amici bonsaisti!

Dopo un mese di esposizione alla luce diretta e di concimazione, la pianta si sta rafforzando.
Tante nuove gemme stanno spuntando e la crescita delle foglie è discreta, in generale penso che i risultati ad oggi siano positivi.
Bonsai 05_06_20.JPG
Oggi ho constatato però che la pianta è sotto attacco di insetti.
Da quello che sono riuscito a trovare sul forum dovrebbero trattarsi di afidi. Ho trovato diversi insetti sulla parte inferiore delle foglie assieme a delle macchie scure appiccicose che ho letto vengono proprio prodotte dagli afidi.
Ho cercato di controllare tutte le foglie e devo dire che il loro numero al momento è di qualche decina.
Vorrei procedere con insetticida specifico.
Afide 1.jpg
Afide 2.jpg
Afide 3.jpg
Afide 4.jpg
Oltre agli afidi ho trovato un bruco. Non ho capito di che specie. Al momento per fortuna c'era solo lui sotto tutte le foglie che ho controllato.
L'ho rimosso. Per questo genere di "intruso" cosa utilizzo? Insetticida ad ampio spettro oppure devo cercare qualcosa di specifico oppure finché si tratta di un solo esemplare è sufficiente una rimozione "manuale" ?
Bruco.jpg
Vi ringrazio anticipatamente per i vostri preziosi consigli!

Pablo
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

PSM7
Messaggi: 12
Iscritto il: gio apr 02, 2020 8:06 pm
Località: Novara (NO)

Re: Ficus Retusa da ricostruire

Messaggio da leggere da PSM7 » mer lug 22, 2020 8:48 am

Cari bonsaisti buongiorno.

Volevo aggiornarvi sui progressi del mio ficus e approfittare per chiedervi se avete dei commenti sulla pianta.

Io penso che sia andando bene, continuano a spuntare gemme ed il colore delle foglie è di un verde intenso.

In generale penso che stia godendo di buona salute.

Che ne pensate?

Come sempre i vostri consigli e suggerimenti sono molto preziosi.

Grazie.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

Rispondi