Pevicur insieme a sprintene?

Domande e risposte sui problemi che si possono incontrare durante la lavorazione dei bonsai.
Aiutiamoci vicendevolmente!!!
Forum per coltivazione a livello base
Rispondi
Avatar utente
Eleonora Eleonora
Messaggi: 286
Iscritto il: ven giu 26, 2020 4:06 pm
Località: Liguria

Pevicur insieme a sprintene?

Messaggio da leggere da Eleonora Eleonora » mer apr 07, 2021 11:51 am

Come da titolo sapete dirmi se possono essere usati insieme miscelati nelle loro giuste dosi/indicazioni, senza essere dannosi per le piante? Chiedo perche ho necessita di usarli nel brevissimo tempo entrambi e purtroppo il vaso in cui é la pianta e molto grande 33 di diametro e per di piu del vecchio pane di terra (terriccio normale alla vista) l'ho rimosso solo in parte, e sto supponendo un possibile marciume o sofferenza radicale dovuta a eccesso d'acqua su una pianta (ulivo) da alcuni sintomi, e forse una carenza di qualche microelenento in contemporanea, per cui ho urgenza di usare al piu presto entrambi ed essendo appunto il vaso molto grande e avendo ancora buona parte del panetto in TU ci mette molto ad asciugare in questo periodo per questo se fosse possibile ho necessita di doverli miscelare insieme per una questione appunto di tempestività. Grazie
0

Avatar utente
jin
Moderatore
Messaggi: 10348
Iscritto il: ven nov 19, 2004 12:28 pm
Località: Siena

Re: Pevicur insieme a sprintene?

Messaggio da leggere da jin » mer apr 07, 2021 1:56 pm

non ci sono particolari controidicazioni a miscelarli assieme. Ma perchè dato il periodo favorevole non rinvasi per bene? Lavi tutto, utilizzi pomice c on un pizzico di TU e poi fai una irrigazione con previcur...lo sprintene è molto blando
0

Avatar utente
Eleonora Eleonora
Messaggi: 286
Iscritto il: ven giu 26, 2020 4:06 pm
Località: Liguria

Re: Pevicur insieme a sprintene?

Messaggio da leggere da Eleonora Eleonora » mer apr 07, 2021 2:42 pm

non ci sono particolari controidicazioni a miscelarli assieme. Ma perchè dato il periodo favorevole non rinvasi per bene? Lavi tutto, utilizzi pomice c on un pizzico di TU e poi fai una irrigazione con previcur...lo sprintene è molto blando
Jiin ma e una pianta che ho rinvasato il 14 febbraio di questo anno.... dato la mia inesperienza totale ed essendo i miei primi seri veri rinvasi di vegetali ho voluto andarci cauta con i piedi di piombo per paura potessero non superare il rinvaso, a questo olivo ho rimosso solo parte del vecchio terriccio e ho spuntato poco le radici e potato appena appena la chioma, magari posto anche qualche foto per mostrare i sintomi che mostra la pianta e che mi fanno sospettare sofferenza radicale per eccessiva acqua e forse carenza di qualche elemento nutritivo. Non so jiin dici di rinvasarla dinuovo? Dalle foto purtroppo non si riesce a vedere a sufficienza che ha anche alcune foglie ingiallite alcune parzialmente altre do piu (foglie vecchie) alcune le ha perse siagiallognole ma anche di quelle apparentemente verdi e perfette toccandole sono venute giu.... che dite??? La patina che ce e per via della negulizzazione fogliare con aliette che ho fatto alcuni giorni fa .
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

Avatar utente
jin
Moderatore
Messaggi: 10348
Iscritto il: ven nov 19, 2004 12:28 pm
Località: Siena

Re: Pevicur insieme a sprintene?

Messaggio da leggere da jin » gio apr 08, 2021 8:14 am

ah scusa non avevo capito che hai rinvasato...vista la situazione non rinvasare di nuovo, dai previcur radicale e sprintene fogliare. I germogli sono sani, ci sta che le foglie perse siano solo ricambio fogliare. Controlla le irrigazioni e monitora la situazione...
1

Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 640
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: Pevicur insieme a sprintene?

Messaggio da leggere da Forcellone » gio apr 08, 2021 10:14 am

Ho olivi e olivastri che sono in condizioni simili al tuo, anche io ho rinvasato ecc. ecc. Alcuni sono già ripartiti e stanno anche fiorendo, e altri sono fermi.
Quest'anno a dire il vero ho rinvasato tutte le piante e come spesso faccio ho fatto piccole modifiche al terriccio. Ma sto aspettando per concimare e fare altro.

E' il clima ballerino di quest'anno che sta creando una situazione simile anche su altre essenze, dei glicini fioriti ed altri fermi. ecc. Non so come va da voi, da me il clima è molto variabile, si passa dall'inverno alla primavera/estate in pochi giorni.

Non dare nulla e soprattutto non accanirti dando prodotti ed aspetta, come ho già detto sopra io non ho neppure fatto le prime concimazioni ed ho diverse piante con foglie nuove tirate fuori. Le tropicali sono ritornate al riparo "per come posso", forse le più delicate ne hanno risentito di più, non ho una vera serra per stare sereno per cui vada come vada.
Sono due notti che la temperatura è vicina a 3/4 gradi. Il giorno tira vento freddo e asciuga i vasi.... :roll:
1

Avatar utente
Eleonora Eleonora
Messaggi: 286
Iscritto il: ven giu 26, 2020 4:06 pm
Località: Liguria

Re: Pevicur insieme a sprintene?

Messaggio da leggere da Eleonora Eleonora » gio apr 08, 2021 12:44 pm

ah scusa non avevo capito che hai rinvasato...vista la situazione non rinvasare di nuovo, dai previcur radicale e sprintene fogliare. I germogli sono sani, ci sta che le foglie perse siano solo ricambio fogliare. Controlla le irrigazioni e monitora la situazione...
Ieri il substrato era asciutto fino in fondo ho fatto prova con uno stecchino inserito fino al fondo e lasciato qualche minuto, quindi avendo letto che si poteva miscelare ed essendo che questa situazione e in atto da almeno circa 2 settimane e non si e fermata ma sta continuando a progredire aumentando le foglie con punte macchiate in quel modo oltre alle foglie vecchie che ingialliscono ho miscelato in un lito di acqua 3 ml di pevicur e 2 di sprintene e l'ho dato per via radicale..... spero di non aver fatto danno a miscelarlo cosi e darlo via radicale.... ad ogni modo sulle indicazioni di utilizzo diciamo posologia del pevicur non ci capisco una beata... parla di hl e di mq di terreno e che cavolo ne so come tradurre il tutto per i vasi... e lo stesso dicasi per il secondo passaggio le istruzioni parlamo di ortaggi, semezai e alberi da frutto sempre in mq di terreno e a seconda di cosa vai a trattare devi ridarlo o dopo 8 giorni o dopo 15 o dopo un mese 😶 ..... insomma praticamente lingua aramaica.... tuttavia per il dosaggio alla fine l'ho cercato in internet dicevano appunto 3/2 ml litro ma la tempistica per la seconda passata giusta non l'ho trovata perche il trattamento sia efficace e non correre il rischio di incorrere in resistenza dopo quanto lo devo ridare?? Sono sempre stata attenta alla somministrazione di acqua e infatti da quando l'ho presa la scorsa estate non ho mai avuto problemi nemmeno in inverno... ma con questo rinvaso il fatto che abbia ancora parte del suo panetto forse anche il fatto che nel substrato abbia messo anche parte di lapillo e perlite e abbia fatto un ulteriore spolverata del vecchio terriccio del pane della pianta subito sotto le radici mi hanno probabilmente "fregata" perche sono in difficolta a capire la reale necessita di acqua o meno, infatti non credevo di aver bagnato se non a bisogno... ma invece molto probabilmente ho ecceduto.... andro avanti con lo stecchino per questa pianta a questo punto altrimenti ho proprio paura che me la gioco, se avete qualche altra dritta per capire il reale fabbisogno di acqua, con il peso del vaso al momento non riesco a capirlo... infilando il dito con questo miscuglio pacciugato a quanto pare nemmeno..... incrocio davvero le dita.
0

Avatar utente
Eleonora Eleonora
Messaggi: 286
Iscritto il: ven giu 26, 2020 4:06 pm
Località: Liguria

Re: Pevicur insieme a sprintene?

Messaggio da leggere da Eleonora Eleonora » gio apr 08, 2021 1:21 pm

Ho olivi e olivastri che sono in condizioni simili al tuo, anche io ho rinvasato ecc. ecc. Alcuni sono già ripartiti e stanno anche fiorendo, e altri sono fermi.
Quest'anno a dire il vero ho rinvasato tutte le piante e come spesso faccio ho fatto piccole modifiche al terriccio. Ma sto aspettando per concimare e fare altro.

E' il clima ballerino di quest'anno che sta creando una situazione simile anche su altre essenze, dei glicini fioriti ed altri fermi. ecc. Non so come va da voi, da me il clima è molto variabile, si passa dall'inverno alla primavera/estate in pochi giorni.

Non dare nulla e soprattutto non accanirti dando prodotti ed aspetta, come ho già detto sopra io non ho neppure fatto le prime concimazioni ed ho diverse piante con foglie nuove tirate fuori. Le tropicali sono ritornate al riparo "per come posso", forse le più delicate ne hanno risentito di più, non ho una vera serra per stare sereno per cui vada come vada.
Sono due notti che la temperatura è vicina a 3/4 gradi. Il giorno tira vento freddo e asciuga i vasi.... :roll:
Lui partire e gia ripartito ma piu o meno in concomitanza ha cominciato a mostrare questi sintomi, il tempo e anche qui da me in liguria come da te forcellone veramente una cosa da non credere i passaggi continui da un estremo all'altro che fa e poi anche come situazioni di forte vento a volte. Il fatto e che la pianta sta mostrando dei sintomi forcellone non so per le foglie vecchie che ingialliscono e cadono ( ma ne e caduta anche qualcuna di un verde perfetto) ho letto che ce un ricambio di foglie vecchie nell'ulivo ma mi e parso di capire che in genere accada in estate ora siamo solo ai primi di aprile, la pianta mi sta dicendo qualcosa, non credo sia normale quelle foglie cosi in un anno ha sempre avuto fogliame perfetto la situazione si trascina da un po e cmq le foglie in quel modo sono andate aumentando, nella mia "ignoranza" ce un problema .... non voglio dover perdere la pianta se posso fare qualcosa per inpedirlo, nemmeno io ho serre o possibilità di collocarle oramai lo spazio e completamente preso dalle piante... ma ho provveduto a coprire ogni pianta con tnt ho cucito a dimensione giusta per ogni vaso dei sacchi dal telo tnt e le ho tenute incappucciate fino fine febbraio circa nessuna pianta ha patito il freddo ne fatto una piega, e dopo i rinvasi siccome non avevo ancora avuto modo di ombreggiare parte del balcone mi sono ingegnata a rivestire ulteriormente i sacchi di TNT con teli ombreggianti sovrapposti proprio ad ogni pianta rinvasata e ha funzionato tutto a meraviglia ringraziando il cielo, ora però sono preoccupata per l'olivo... spero davvero di non perderlo, grazie forcellone e grazie jin per le risposte e il supporto ☺
0

Avatar utente
jin
Moderatore
Messaggi: 10348
Iscritto il: ven nov 19, 2004 12:28 pm
Località: Siena

Re: Pevicur insieme a sprintene?

Messaggio da leggere da jin » gio apr 08, 2021 1:40 pm

una passata di propamocarb (previcur) male non fa e stimola anche l'attività radicale. Dopo 10 giorni puoi fare una seconda passata, poi stop.
Ricorda che i tempi di reazione delle piante non sono immediati come i nostri, comunque dovresti risolvere.
1

Avatar utente
Eleonora Eleonora
Messaggi: 286
Iscritto il: ven giu 26, 2020 4:06 pm
Località: Liguria

Re: Pevicur insieme a sprintene?

Messaggio da leggere da Eleonora Eleonora » gio apr 08, 2021 1:47 pm

Grazie ancora jin .... speriamo
0

Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 640
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: Pevicur insieme a sprintene?

Messaggio da leggere da Forcellone » ven apr 09, 2021 1:04 pm

Fai come dice jin e poi aspetta non dare altre cose.... forse ha accusato il rinvaso e il clima, attenta alle annaffiature è importante essere precisi in questi casi, e poi vedi in seguito se si riprende.
1

Avatar utente
Eleonora Eleonora
Messaggi: 286
Iscritto il: ven giu 26, 2020 4:06 pm
Località: Liguria

Re: Pevicur insieme a sprintene?

Messaggio da leggere da Eleonora Eleonora » ven apr 09, 2021 6:59 pm

Fai come dice jin e poi aspetta non dare altre cose.... forse ha accusato il rinvaso e il clima, attenta alle annaffiature è importante essere precisi in questi casi, e poi vedi in seguito se si riprende.
Si si forcellone non darò assolutamente altro, e per le innaffiature continuero a sondare prima con uno stecchino.... prossimo rinvaso quando sarà via tutto il terriccio vecchi e nuovo substato meno pasticciato senza agriperlite e senza oppure pochissimo lapillo cosi sarà piu facile capire la reale necessita di acqua. Anche ieri e oggi qui forte vento e un freddo becco di botto... mah da che 2 giorni prima era caldo come quasi inizio estate. Grazie ancora, come sempre ☺
0

Rispondi