Prelievo in natura... forse!

Domande e risposte sui problemi che si possono incontrare durante la lavorazione dei bonsai.
Aiutiamoci vicendevolmente!!!
Forum per coltivazione a livello base
Rispondi
Dali’
Messaggi: 98
Iscritto il: lun mar 29, 2021 6:24 am
Località: Salerno

Prelievo in natura... forse!

Messaggio da leggere da Dali’ » ven apr 02, 2021 10:52 am

Buon giorno a tutti, come potete immaginare dal titolo, ho deciso di seguire il vostro consiglio, di non acquistare quelle talee messe a mó di bonsai e vendute come tali. O meglio, spero di non farmi tentare dinuovo!!😂
Allora mi sono recata nel bosco ed ho trovato una piantina di Pino molto simpatica. Posso prelevarla e metterla in un vaso? Se si, devo tirarla su con più terra possibile vicino alle radici? Mi conviene prendere anche un po’ di questa terra in più x aggiungerla nel vaso oppure starebbe bene con il terriccio universale? Mi piacerebbe fare una composizione con il sasso nel vaso ma credo che parlarne adesso sia troppo presto poiché la pianta ha ancora bisogno di crescere tanto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

V50SFede
Messaggi: 61
Iscritto il: dom set 15, 2019 11:52 am
Località: Tivoli

Re: Prelievo in natura... forse!

Messaggio da leggere da V50SFede » ven apr 02, 2021 11:57 am

Ad occhio sembra o un pino marittimo o un pino d'aleppo, anche vedendo le pigne lì vicino. Il primo non è molto indicato per il bonsai a causa degli aghi lunghi che produce, il secondo è un po' migliore, ma comunque sono piante abbastanza difficili da tenere in vaso nonché poco adatte ai principianti anche per via della crescita lenta che hanno, quella piantina lì per esempio, per piccola che sia, avrà almeno 2-3 anni. Non so poi se la raccolta di piante in natura sia legalmente concessa (sto prestando servizio presso un parco naturale e piante di questo genere e anche più grandicelle le caviamo senza pensarci due volte se si trovano a crescere in zone "scomode", tipo al centro di un sentiero, io sono riuscito a salvare due piccoli carpini che avrebbero fatto una brutta fine, ma mi hanno costretto a tagliare certe quercette che mi piangeva il cuore), nel caso tiri su tutta la zolla e la metti para para nel vaso, la terra la cambieresti il prossimo anno visto che ora sarebbe troppo tardi visto che ha cominciato a crescere.
0

Dali’
Messaggi: 98
Iscritto il: lun mar 29, 2021 6:24 am
Località: Salerno

Re: Prelievo in natura... forse!

Messaggio da leggere da Dali’ » ven apr 02, 2021 12:44 pm

Ho fatto una foto di un rametto di uno dei pini adulti che ci sono intorno alla piantina, se può essere d’aiuto per l’identificazione. Tra l’altro si trova a circa 300/500 metri dal mare in linea d’aria. In caso fosse il marittimo, c’è modo di farli accorciare gli aghi? Magari stando in vaso, non so... Ho guardato quelli delle piante adulte lì vicino e sono circa 7/8 centimetri.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

V50SFede
Messaggi: 61
Iscritto il: dom set 15, 2019 11:52 am
Località: Tivoli

Re: Prelievo in natura... forse!

Messaggio da leggere da V50SFede » ven apr 02, 2021 1:02 pm

In linea di massima se la corteccia del tronco delle piante adulte è molto simile a quella dei pini da pinoli è un marittimo, se invece è grigiastra è l'aleppo, inoltre questo ha gli aghi di colore più chiaro tendenti al giallino. Per come coltivare i pini ancora non ti posso rispondere visto che sto iniziando a conoscerli ora anche io, bisogna aspettare qualcuno più ferrato.
0

Dali’
Messaggi: 98
Iscritto il: lun mar 29, 2021 6:24 am
Località: Salerno

Re: Prelievo in natura... forse!

Messaggio da leggere da Dali’ » ven apr 02, 2021 5:18 pm

Il dettaglio del colore della corteccia non lo ricordo con precisione, ma credo che domani ritorno sul posto e faccio qualche foto. E semmai prendo anche la pianta... sperando che abbia radici in superficie e sia semplice da non compromettere le radici tirandola su.
0

Dali’
Messaggi: 98
Iscritto il: lun mar 29, 2021 6:24 am
Località: Salerno

Re: Prelievo in natura... forse!

Messaggio da leggere da Dali’ » sab apr 03, 2021 12:24 pm

Ecco le foto dei pini adulti vicino alla piccola piantina...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

V50SFede
Messaggi: 61
Iscritto il: dom set 15, 2019 11:52 am
Località: Tivoli

Re: Prelievo in natura... forse!

Messaggio da leggere da V50SFede » sab apr 03, 2021 2:23 pm

Direi proprio Aleppo
0

Dali’
Messaggi: 98
Iscritto il: lun mar 29, 2021 6:24 am
Località: Salerno

Re: Prelievo in natura... forse!

Messaggio da leggere da Dali’ » sab apr 03, 2021 4:05 pm

Perfetto, allora può andare bene per il futuro bonsai. Grazie! Preleverò la piantina quanto prima.
0

Visa67
Messaggi: 107
Iscritto il: sab apr 11, 2020 4:04 pm
Località: Ostuni

Re: Prelievo in natura... forse!

Messaggio da leggere da Visa67 » sab apr 03, 2021 4:17 pm

Ho letto che le conifere vanno prelevate ad inizio autunno, Ottobre
Così farò. ...
0

Piercosi
Messaggi: 1779
Iscritto il: sab set 09, 2017 10:46 am
Località: Camerata Picena (AN)

Re: Prelievo in natura... forse!

Messaggio da leggere da Piercosi » sab apr 03, 2021 5:48 pm

sappi però che l'aleppo si presta poco per bonsai di piccole dimensioni, a causa dei suoi aghi non proprio facili da gestire…
il modo per ridurli c'è, ovvero cercando continui cambi d'apice, una volta ottenuto un alto vigore… c'è un mio posto da qualche parte, se ti può servire…
0

Dali’
Messaggi: 98
Iscritto il: lun mar 29, 2021 6:24 am
Località: Salerno

Re: Prelievo in natura... forse!

Messaggio da leggere da Dali’ » sab apr 03, 2021 6:39 pm

sappi però che l'aleppo si presta poco per bonsai di piccole dimensioni, a causa dei suoi aghi non proprio facili da gestire…
il modo per ridurli c'è, ovvero cercando continui cambi d'apice, una volta ottenuto un alto vigore… c'è un mio posto da qualche parte, se ti può servire…
Si grazie, Come devo fare per trovarlo?
0

andria
Messaggi: 1325
Iscritto il: sab feb 23, 2013 8:57 am
Località: prov.CA

Re: Prelievo in natura... forse!

Messaggio da leggere da andria » sab apr 03, 2021 7:22 pm

Perfetto, allora può andare bene per il futuro bonsai. Grazie! Preleverò la piantina quanto prima.
io te lo sconsiglio sia x il forte rischio di insuccesso sia perchè sono piantine che puoi trnquillamente ottenere da seme nell'arco di uno 2 anni e già con belle pieghe e un apparato radicale preparato a dovere.
io ne coltivo un bel po' da seme e ti dirò che ne vale la pena.
0

Dali’
Messaggi: 98
Iscritto il: lun mar 29, 2021 6:24 am
Località: Salerno

Re: Prelievo in natura... forse!

Messaggio da leggere da Dali’ » sab apr 03, 2021 7:45 pm

Perfetto, allora può andare bene per il futuro bonsai. Grazie! Preleverò la piantina quanto prima.
io te lo sconsiglio sia x il forte rischio di insuccesso sia perchè sono piantine che puoi trnquillamente ottenere da seme nell'arco di uno 2 anni e già con belle pieghe e un apparato radicale preparato a dovere.
io ne coltivo un bel po' da seme e ti dirò che ne vale la pena.
Ci proverò. Cercherò di prenderlo con tutta la zolla, il più possibile. Se mi riesce, sono comunque 2/3 anni recuperati.
0


Rispondi