Parere acquisto ginepro Kishu

Domande e risposte sui problemi che si possono incontrare durante la lavorazione dei bonsai.
Aiutiamoci vicendevolmente!!!
Forum per coltivazione a livello base
Magio
Messaggi: 38
Iscritto il: lun feb 24, 2020 2:43 pm
Località: Lucignano

Re: Parere acquisto ginepro Kishu

Messaggio da leggere da Magio » lun apr 05, 2021 1:01 am

Buonasera a tutti, continuo questo post per aggiornarvi sulla pianta dopo la pulizia, così che possa essere d’aiuto anche agli altri che come me affrontano per la prima volta questa lavorazione, inoltre magari per essere corretto da chi ne sa sicuramente più di me. Per quanto riguarda la pulizia della legna segna ho proceduto spazzolando più e più volte con spazzolino da denti imbevuto d’acqua e ogni tanto sciacquando completamente tutta la pianta per eliminare le alghe che si staccavano, inoltre una volta asciugato ho proceduto alla rimozione di alcune parti marcie (anche se dovrò continuare questa operazione in futuro per affinarla). Dopodiché ho cosparso la legna secca con il liquido jin servendomi di un pennellino, anche se uno dei jin non ha acquisito il colore bianco come tutto il resto, ma è rimasto un po’ giallognolo, immagino sia dovuto al fatto che ipotizzo sia abbastanza recente e quindi non del tutto pronto. Mentre per quanto riguarda le vene vive, è stato alquanto complicato. Ho fatto molti tentativi prima di arrivare a quella che mi è sembrata la migliore strada percorribile. Prima di tutto ho provato ad alzare le scaglie con una lama, ma come avevo già preannunciato, le scaglie che si alzavano e quindi venivano via erano ben poche, diciamo che la maggior parte della corteccia era un velo uniforme e sottilissimo che non si staccava in nessun modo. Dopo questo tentativo ho provato con la carta vetrata come suggerito sopra 250, avendo in casa la 320 ho tentato con quella, ma ottenendo scarsi risultati perché il legno si colorava subito di rosso, ma non perché veniva sbucciato ma perché lasciava quel colore la carta vetrata, e appunto continuando a strofinare in alcuni punti vedevo del verde (stiamo parlando di pochi millimetri, ma capivo che anche questa non era la strada giusta). Magari con una carta da 250 sarebbe cambiato tutto. Infine ho trovato la strada che mi ha portato alle foto seguenti, ovvero una semplice lametta da barba e raschiando millimetro per millimetro nel senso della vena, stando attendo a fermarmi appena vedevo il rosso, senza arrivare al verde. Fatto questo ho passato uno straccio con un goccio d’olio lungo tutto il tronco, basta un filino d’olio perché altrimenti si crea una patina che non lascia respirare la pianta. A voi le foto, spero che vi piacciano ed inoltre per qualsiasi correzione, sarei lieto di ascoltare le vostre opinioni
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
1

Avatar utente
cambo
Moderatore
Messaggi: 7551
Iscritto il: lun gen 16, 2006 11:57 am
Località: prov. cagliari

Re: Parere acquisto ginepro Kishu

Messaggio da leggere da cambo » lun apr 05, 2021 8:43 am

Mi pare tu abbia fatto un buon lavoro, non ti resta che darti ad una buona coltivazione
0

Avatar utente
Eleonora Eleonora
Messaggi: 286
Iscritto il: ven giu 26, 2020 4:06 pm
Località: Liguria

Re: Parere acquisto ginepro Kishu

Messaggio da leggere da Eleonora Eleonora » mer apr 07, 2021 1:01 pm

Bella piantina, ma quindi nei ginepri se ce un po di vegetazione marrone e tutto nella norma e non é indice di pianta sofferente? Nemmeno se passando la mano avvolgendo la vegetazione qualche aghetto si stacca e cade? Per capire dato che i miei ginepri, alcuni di loro ma sopratutto una piantina si presenta cosi e passando la mano socchiusa tra la vegetazione qualche aghetto cade.. . Io sospettavo qualche attacco fungino e cmq sofferenza della pianta sopratutto appunto una in particolare.... ma se fosse normale scusate come cavolo se ne accorge uno quando in effetti e indice di qualche problema che la pianta ha?????
0

Magio
Messaggi: 38
Iscritto il: lun feb 24, 2020 2:43 pm
Località: Lucignano

Re: Parere acquisto ginepro Kishu

Messaggio da leggere da Magio » gio apr 15, 2021 7:26 pm

Bella piantina, ma quindi nei ginepri se ce un po di vegetazione marrone e tutto nella norma e non é indice di pianta sofferente? Nemmeno se passando la mano avvolgendo la vegetazione qualche aghetto si stacca e cade? Per capire dato che i miei ginepri, alcuni di loro ma sopratutto una piantina si presenta cosi e passando la mano socchiusa tra la vegetazione qualche aghetto cade.. . Io sospettavo qualche attacco fungino e cmq sofferenza della pianta sopratutto appunto una in particolare.... ma se fosse normale scusate come cavolo se ne accorge uno quando in effetti e indice di qualche problema che la pianta ha?????
Ciao, ho visto solamente ora il messaggio. Sicuramente ti servirà una risposta dai più esperti perché questo è il mio primo ginepro “serio”, comunque ti posso dirò che a rigor di logica inizia ad essere un problema quando gli aghi marroncini iniziano ad essere diversi, e soprattutto se diventano sempre di più. Io una volta ricevuto la pianta, ed ormai sono passati diversi giorni, ho pulito la maggior parte degli aghetti marroni e non ne sono spuntati nuovi. Sicuramente poteva essere il segno di un po’ di stress durante il viaggio con il corriere, chiuso in una scatola senza luce e acqua per qualche giorno, o comunque dal fatto che veniva dall’inverno, nonostante siano piante sempreverdi. Da quello che ne so io, se una pianta che apparentemente sta bene, o che comunque è sempre stata bene, a meno che non abbia una malattia e perda gli aghi, potrebbe essere semplicemente la mancanza di qualche elemento, infatti alcune persone a parte la concimazione, danno anche qualche microelemento tipo “alt microcarenze” della flortis
1

Avatar utente
Eleonora Eleonora
Messaggi: 286
Iscritto il: ven giu 26, 2020 4:06 pm
Località: Liguria

Re: Parere acquisto ginepro Kishu

Messaggio da leggere da Eleonora Eleonora » gio apr 15, 2021 8:59 pm

Bella piantina, ma quindi nei ginepri se ce un po di vegetazione marrone e tutto nella norma e non é indice di pianta sofferente? Nemmeno se passando la mano avvolgendo la vegetazione qualche aghetto si stacca e cade? Per capire dato che i miei ginepri, alcuni di loro ma sopratutto una piantina si presenta cosi e passando la mano socchiusa tra la vegetazione qualche aghetto cade.. . Io sospettavo qualche attacco fungino e cmq sofferenza della pianta sopratutto appunto una in particolare.... ma se fosse normale scusate come cavolo se ne accorge uno quando in effetti e indice di qualche problema che la pianta ha?????
Ciao, ho visto solamente ora il messaggio. Sicuramente ti servirà una risposta dai più esperti perché questo è il mio primo ginepro “serio”, comunque ti posso dirò che a rigor di logica inizia ad essere un problema quando gli aghi marroncini iniziano ad essere diversi, e soprattutto se diventano sempre di più. Io una volta ricevuto la pianta, ed ormai sono passati diversi giorni, ho pulito la maggior parte degli aghetti marroni e non ne sono spuntati nuovi. Sicuramente poteva essere il segno di un po’ di stress durante il viaggio con il corriere, chiuso in una scatola senza luce e acqua per qualche giorno, o comunque dal fatto che veniva dall’inverno, nonostante siano piante sempreverdi. Da quello che ne so io, se una pianta che apparentemente sta bene, o che comunque è sempre stata bene, a meno che non abbia una malattia e perda gli aghi, potrebbe essere semplicemente la mancanza di qualche elemento, infatti alcune persone a parte la concimazione, danno anche qualche microelemento tipo “alt microcarenze” della flortis
Intanto grazie per avere cmq risposto, alla mia ad esempio non gli cadono da soli ma se passo la mano socchiusa avvolgendo in modo carezzevole la vegetazione qualcuno di questi aghetti cade.... E anche vero che sta continuando a fare un susseguirsi di sbalzi notevoli tra giornate calde e giorni di freddo invernale e di sicuro alle piante non farà bene a maggior ragione nel periodo del risveglio vegetativo e dei post rinvasi... Ma ste 2/ 3 piantine ,sopratutto una mi sta mandando veramente in crisi.... Non riesco a capire se effettivamente sta male o se e cmq una cosa diciamo che può rientrare nella norma. Gli aghetti marroni come li hai puliti tu? Li hai tagliati? Pizzicati? ruotandoli su se stessi? E se ce ne sono molti marroni li togli lo stesso tutti? I germogli della nuova vegetazione di due di queste piante cmq sembrerebbe a posto anche se mi pare che visibilmente in tutta la pianta localizzata nella vegetazione preesistente siano aumentati gli aghetti marroni, in una piantina invece (le sto guardando tutti i giorni) proprio oggi ho avuto l'impressione che il colore della nuova vegetazione in alcuni punti sopratutto incomincia a virare leggermente sul giallino, sono piante che ho comprato verso fine estate e fino a qualche tempo fa erano interamente di un bellissimo verde bello carico, nessun ago o zona marroncina, hanno svernato con sacco TNT ed erano perfette a fine febbraio inizio marzo. Non ci sto più capendo niente.
Alt micro carenze lo ho tuttavia verso metà fine marzo ho concimato col concime specifico per conifere della compo, se do anche questo per le micro carenze a breve non e che corro il rischio di fare danno con qualche elemento magari contenuto in entrambi i prodotti che si va a sommare, o sono sicuro al 100% composti interamente da elementi diversi, nel senso questi micronutrienti sono tutti elementi differenti rispetto agli elementi contenuti nei concimi di base.
0

Magio
Messaggi: 38
Iscritto il: lun feb 24, 2020 2:43 pm
Località: Lucignano

Re: Parere acquisto ginepro Kishu

Messaggio da leggere da Magio » ven apr 16, 2021 9:43 am

Sicuramente questo periodo di continui sbalzi termici non sta aiutando la coltivazione. Io ho rimesso almeno 3 volte il telo TNT sopra le mie piante dopo lo “svernamento”. Anche tutt’ora le ho coperte perché in questi giorni è scesa pure sotto zero la temperatura è per via soprattutto di una zelkova che ha le foglie nuove, le copro per provare a preservarle. Senza considerare che sono già alla seconda dose di Prodigy plus, quindi le piante iniziano anche a spingere. Per quanto riguarda la pulizia degli aghi, non sono stato a rimuoverli perfettamente tutti, ho solamente tagliato con le forbici quei ciuffetti composti da più aghi che erano completamente secchi, mentre gli aghi che sono metà verdi e metà marroni, per ora non li ho toccati. Comunque se hai la paura che siano attaccate da qualche parassita, non credo sia dannoso dargli una cura antiparassitaria preventiva, la scorsa stagione l’ho fatta con un antiparassitario per uso fogliare
0

Avatar utente
Eleonora Eleonora
Messaggi: 286
Iscritto il: ven giu 26, 2020 4:06 pm
Località: Liguria

Re: Parere acquisto ginepro Kishu

Messaggio da leggere da Eleonora Eleonora » ven apr 16, 2021 10:12 am

Sicuramente questo periodo di continui sbalzi termici non sta aiutando la coltivazione. Io ho rimesso almeno 3 volte il telo TNT sopra le mie piante dopo lo “svernamento”. Anche tutt’ora le ho coperte perché in questi giorni è scesa pure sotto zero la temperatura è per via soprattutto di una zelkova che ha le foglie nuove, le copro per provare a preservarle. Senza considerare che sono già alla seconda dose di Prodigy plus, quindi le piante iniziano anche a spingere. Per quanto riguarda la pulizia degli aghi, non sono stato a rimuoverli perfettamente tutti, ho solamente tagliato con le forbici quei ciuffetti composti da più aghi che erano completamente secchi, mentre gli aghi che sono metà verdi e metà marroni, per ora non li ho toccati. Comunque se hai la paura che siano attaccate da qualche parassita, non credo sia dannoso dargli una cura antiparassitaria preventiva, la scorsa stagione l’ho fatta con un antiparassitario per uso fogliare
Che antiparassitario hai usato e che parassiti sospettavi ci fossero o da quali parassiti hai pensato di trattare in via preventiva in questo caso, cmq nel mio caso se di patologia trattasi e non di una fase nella normalità(potessero parlare ste piante una lingua più capibile da tutti.... ), sospetto più un qualcosa di fungino perché parassiti non mi pare di vederne. Ho cmq in programma prossima irrigazione di farla con pevicur e sprintene.... Non si sa mai, tempo fa gli avevo anche dato aliette fogliare ma la situazione mi pare più estesa mah.
0

Magio
Messaggi: 38
Iscritto il: lun feb 24, 2020 2:43 pm
Località: Lucignano

Re: Parere acquisto ginepro Kishu

Messaggio da leggere da Magio » sab apr 17, 2021 12:11 am

Io ho avuto un problema simile al tuo sulla zelkova l’anno scorso, che avevo acquistato verso i primi di marzo e a fine maggio ha iniziato a perdere diverse foglie. L’ex proprietario mi consiglió di dare un antiparassitario generico e dopo avergli proposti diversi antiparassitario che mio babbo usa per l’agricoltura, scelse uno della Bayer “Baysol-afidi, cocciniglie e lepidottero del geranio”. Non so con certezza se è stato merito di questo, però ho una foto del 24 maggio e una del 12 giugno e non sembra neanche la stessa pianta, si stava riprendendo rapidamente
0

Avatar utente
Eleonora Eleonora
Messaggi: 286
Iscritto il: ven giu 26, 2020 4:06 pm
Località: Liguria

Re: Parere acquisto ginepro Kishu

Messaggio da leggere da Eleonora Eleonora » mar apr 20, 2021 12:20 am

Grazie magio, complimenti ancora per la bella piantuzza 😊
1

Rispondi