pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Domande e risposte sui problemi che si possono incontrare durante la lavorazione dei bonsai.
Aiutiamoci vicendevolmente!!!
Forum per coltivazione a livello base
Avatar utente
Gii
Insubreman
Messaggi: 76
Iscritto il: mar set 29, 2020 6:46 pm
Località: Legnano

Re: pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Messaggio da leggere da Gii » dom gen 24, 2021 9:24 pm

Grazie a tutti per le risposte!
Alla fine ho comprato 5 litri di pH-One che è praticamente la stessa cosa di cifovir ma più facile da reperire online

Adesso attendo anche https://a.aliexpress.com/_mqDAgyl la pompa proporzionale e vediamo se il tutto funzionerà comodamente e da solo!
0

Avatar utente
jin
Moderatore
Messaggi: 10419
Iscritto il: ven nov 19, 2004 12:28 pm
Località: Siena

Re: pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Messaggio da leggere da jin » lun gen 25, 2021 10:03 am

Avevo letto la scheda del prodotto indicato. Boh.

Comunque tu lo stai utilizzando da tempo e non hai rilevato problemi sulle piante. Ok.
niente problemi...su 30 qli di acqua 300 ml di acido solforico è praticamente nulla, ma abbasso il pH di 1,5 punti. comunque il prodotto che uso io si chiama PH - (meno).

Comunque tenete presente che quei prodotti che avete citato, ph down e cifovir, sono dei concimi sotto forma di sali di ammonio, per cui occhio alla salinità del terreno...
0

Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 922
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Messaggio da leggere da Forcellone » lun gen 25, 2021 12:44 pm

Grazie a tutti per le risposte!
Alla fine ho comprato 5 litri di pH-One che è praticamente la stessa cosa di cifovir ma più facile da reperire online

Adesso attendo anche https://a.aliexpress.com/_mqDAgyl la pompa proporzionale e vediamo se il tutto funzionerà comodamente e da solo!
L'articolo mi potrebbe interessare per dare il concime ed altri prodotti a tutto il giardino (e volendo anche ai bonsai se fosse possibile), secondo l'impianto esistente si può sfruttare al massimo se ci si riesce e sempre se è valido.
Non so, se funziona bene e se si può usare per una serie di prodotti disinfettanti vari e fungicidi per le piante, disinfettanti per le zanzare ecc., concimi di ogni tipo ecc. Diciamo per tutti quei prodotti che si possono usare nei giardini sui prati ecc..

Tempo fa cercavo un prodotto simile "professionale", ma il costo non giustificava l'acquisto.
Ora sto utilizzando una pompa elettrica a mano, ma se posso semplificarmi le cose ci provo. :wink:

Fammi sapere come ti ci trovi e se è preciso nelle regolazioni e dosaggi.
0

Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 922
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Messaggio da leggere da Forcellone » lun gen 25, 2021 12:55 pm

Avevo letto la scheda del prodotto indicato. Boh.

Comunque tu lo stai utilizzando da tempo e non hai rilevato problemi sulle piante. Ok.
niente problemi...su 30 qli di acqua 300 ml di acido solforico è praticamente nulla, ma abbasso il pH di 1,5 punti. comunque il prodotto che uso io si chiama PH - (meno).

Comunque tenete presente che quei prodotti che avete citato, ph down e cifovir, sono dei concimi sotto forma di sali di ammonio, per cui occhio alla salinità del terreno...
Ok, se ti trovi bene non cambiare. :wink:

Farei attenzione a cosa si usa e come, per piccole scorte di acqua forse è funzionale il sistema ma si deve valutare bene anche dove si usa l'acqua, non la darei su tute le piante.
Un acqua con un pH da 7 a 7,5 la trovo accettabile su moltissime piante, secondo il terreno non va a modificarlo più di tanto, poi usiamo diversi prodotti durante la fase vegetativa che influiscono anche loro.
In ceti casi basta usare un concime per acidofile e si corregge anche l'acidità del terreno se si compromette, uso questo sistema con alcune essenze non molto esigenti e non ho problemi, camelie e bouganville principalmente.
0

Avatar utente
Davideb92
Insubreman
Messaggi: 122
Iscritto il: mer ott 16, 2019 9:42 am
Località: Como

Re: pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Messaggio da leggere da Davideb92 » lun gen 25, 2021 1:22 pm

Jin scusami vorrei che mi chiarissi una cosa:
1) Ph down è acido solforico o è concime sottoforma di sali di ammonio?
2) In una risposta dici di usare ph down trovandoti bene, in una successiva dici di stare attento alla salinità del terreno che potrebbe essere alzata da questo prodotto e dici di usare ph - (ma non riesco a trovarlo in rete)
Chiedo perchè se questo ph - non rischia di dare problemi di salinità lo sostituisco al ph down
0

Avatar utente
Gii
Insubreman
Messaggi: 76
Iscritto il: mar set 29, 2020 6:46 pm
Località: Legnano

Re: pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Messaggio da leggere da Gii » lun gen 25, 2021 1:40 pm

Grazie a tutti per le risposte!
Alla fine ho comprato 5 litri di pH-One che è praticamente la stessa cosa di cifovir ma più facile da reperire online

Adesso attendo anche https://a.aliexpress.com/_mqDAgyl la pompa proporzionale e vediamo se il tutto funzionerà comodamente e da solo!
L'articolo mi potrebbe interessare per dare il concime ed altri prodotti a tutto il giardino (e volendo anche ai bonsai se fosse possibile), secondo l'impianto esistente si può sfruttare al massimo se ci si riesce e sempre se è valido.
Non so, se funziona bene e se si può usare per una serie di prodotti disinfettanti vari e fungicidi per le piante, disinfettanti per le zanzare ecc., concimi di ogni tipo ecc. Diciamo per tutti quei prodotti che si possono usare nei giardini sui prati ecc..

Tempo fa cercavo un prodotto simile "professionale", ma il costo non giustificava l'acquisto.
Ora sto utilizzando una pompa elettrica a mano, ma se posso semplificarmi le cose ci provo. :wink:

Fammi sapere come ti ci trovi e se è preciso nelle regolazioni e dosaggi.
Ok ti aggiorno, questo è un modello intermedio, ce ne sono anche da 50 euro! Il limite è che mi sembra di capire non dosi oltre al 4 o 5%
0

Avatar utente
jin
Moderatore
Messaggi: 10419
Iscritto il: ven nov 19, 2004 12:28 pm
Località: Siena

Re: pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Messaggio da leggere da jin » lun gen 25, 2021 4:13 pm

Jin scusami vorrei che mi chiarissi una cosa:
1) Ph down è acido solforico o è concime sottoforma di sali di ammonio?
2) In una risposta dici di usare ph down trovandoti bene, in una successiva dici di stare attento alla salinità del terreno che potrebbe essere alzata da questo prodotto e dici di usare ph - (ma non riesco a trovarlo in rete)
Chiedo perchè se questo ph - non rischia di dare problemi di salinità lo sostituisco al ph down
si scusa ho fatto confusione credendo che ph down fosse la stessa cosa di ph -(meno) che uso io. Ph down ho letto l'etichetta e dice che c'è NITRATO e FOSFATO UREICO che sono entrambi sali di ammonio, quindi concimi contenenti azoto e fosforo.
ph - (meno) che uso io è semplice acido solforico, infatti se ti cade sulle mani brucia; per questo dicevo di controllare l'accumulo di sali nel terreno (o meglio ioni) utilizzando questi prodotti perchè se abbassi il pH ma aumenti la concentrazione dei sali nel terreno non hai fatto nulla lo stesso perchè limiti l'assorbimento comunque.
parere mio...
0

Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 922
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Messaggio da leggere da Forcellone » lun gen 25, 2021 6:02 pm

Per cui se non sbaglio...

il ph- dovrebbe essere un prodotto per piscine. Io non lo userei per le piante e ci farei attenzione ad usarlo. Alcune marche contengono principalmente acido in varie forme. Jin ha trovato un modo per usarlo e lo trova utile, buono a sapersi.

Il pH down è un concime con pochissimo azoto ureico che non è disponibile nell'immediato alla radici. Non ha una percentuale da dar noie.
Il Fosforo anche se in percentuale importante non è un elemento da temere. Da solo un problema se ci arriva la luce stimola la formazione di alghe nel contenitore o cisterna. Idem nei tubi se sono del tipo trasparente.
In rete trovate varie marche a vari prezzi. In polvere o cristalli si diluisce più velocemente è stato concepito per questo uso specifico se non sbaglio in idrocultura. In granuli va sciolto con più attenzione. Ma in granuli lo pagare poco ed è utilizzato in agricoltura in generale, non sono certo se si usa in idrocultura.

Spero di aver riassunto il tutto in modo corretto. Poi sono tutt'orecchi, l'argomento mi interessa.
0

Avatar utente
PONCH
Insubreman
Messaggi: 1968
Iscritto il: dom mag 15, 2005 6:46 pm
Località: Roma

Re: pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Messaggio da leggere da PONCH » lun gen 25, 2021 6:46 pm

Se l'EC rappresenta l'espressione della concentrazione di sali in soluzione ti posso assicurare che il PH down (per idroponica) non comporta variazioni significativamente preoccupanti. La mia EC di rete è circa 1.3 quindi molto buona e dopo l'aggiunta del prodotto sale a 1.4 quindi ampiamente nel range tollerabile. D'altronde ne serve davvero poco per far variare drasticamente il PH. La cisterna che uso non lascia passare spettro utile per la fotosintesi e proliferazione di alghe. I risultati in coltivazione si apprezzano ad occhio
1

Avatar utente
Gii
Insubreman
Messaggi: 76
Iscritto il: mar set 29, 2020 6:46 pm
Località: Legnano

Re: pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Messaggio da leggere da Gii » lun gen 25, 2021 10:26 pm

Cifovir e pH-one che sono i 2a viraggio contengono (cifovir3%e17% ) e 4%azoto ureico e 25%di anidride fosforica il secondo, alla fine ho preso il secondo che è più concentrato, c'è da 5 litri e online è stato facile trovarlo. Vedremo quando arriva! Comunque la conducibilità non dovrebbe salire molto grazie all'anidride fosforica. Vedremo quando arriva.
pH down in polvere invece dovrebbe essere simile ma facendo 2 conti dovrebbe essere poco concentrato, in alcune fonti cita oltre ai 2acidi sopra citati l'acido citrico.
0

Avatar utente
jin
Moderatore
Messaggi: 10419
Iscritto il: ven nov 19, 2004 12:28 pm
Località: Siena

Re: pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Messaggio da leggere da jin » mar gen 26, 2021 8:06 am

Se l'EC rappresenta l'espressione della concentrazione di sali in soluzione ti posso assicurare che il PH down (per idroponica) non comporta variazioni significativamente preoccupanti. La mia EC di rete è circa 1.3 quindi molto buona e dopo l'aggiunta del prodotto sale a 1.4 quindi ampiamente nel range tollerabile. D'altronde ne serve davvero poco per far variare drasticamente il PH. La cisterna che uso non lascia passare spettro utile per la fotosintesi e proliferazione di alghe. I risultati in coltivazione si apprezzano ad occhio
si si non volevo dire che non funzioni, consigliavo di tenere sotto controllo la salinità del terreno. Tu che lo usi e hai fatto i vari controlli sicuramente dai utili conferme!
1

Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 922
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Messaggio da leggere da Forcellone » mar gen 26, 2021 9:05 am

Cifovir e pH-one che sono i 2a viraggio contengono (cifovir3%e17% ) e 4%azoto ureico e 25%di anidride fosforica il secondo, alla fine ho preso il secondo che è più concentrato, c'è da 5 litri e online è stato facile trovarlo. Vedremo quando arriva! Comunque la conducibilità non dovrebbe salire molto grazie all'anidride fosforica. Vedremo quando arriva.
pH down in polvere invece dovrebbe essere simile ma facendo 2 conti dovrebbe essere poco concentrato, in alcune fonti cita oltre ai 2acidi sopra citati l'acido citrico.
Mi trovo con quanto hai scelto, avrei fatto uguale. :wink:
Confrontate bene i vari prodotti come sono composti, concentrati, il dosaggio, il prezzo ecc. facilmente si trovano soluzioni a costi molto più bassi. Se riportano i componenti "come giusto che sia" è tutto più facile, non prendete prodotti che non indicano il contenuto dei componenti, non fidatevi, vi vendono "fuffa", molto spesso è "fuffa anche cara".

Anche l'acido citrico non è un problema, c'è chi utilizza direttamente il limone o l'aceto molto facili e comuni da trovare in casa e questo è la stessa cosa solo moto più concentrato, si usa anche nei vini per correggere il pH.

[Non sono elementi che influiscono molto nella conducibilità, nell'acquario quando mi è servito inserirli mi hanno variato poco la conducibilità, anzi anche zero. E' anche vero che di solito si usano di rado e quando li inserisci è quasi sempre a piccolissimi dosaggi si parla di un 0,1 a 0,5 ml. su 80 litri, rispetto ad altri elementi come il potassio e magnesio con questi si va a dosi più importanti. (Seguo con grande successo da molti anni un protocollo di fertilizzazione molto usato in rete ed economico).]

Penso che sia tutto, aggiornate nel forum come procede, personalmente lo trovo molto interessante. Grazie. :wink:
0

Avatar utente
Massimo_Amos
Insubreman
Messaggi: 16
Iscritto il: mer set 20, 2017 4:40 pm
Località: Lonate Pozzolo
Contatta:

Re: pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Messaggio da leggere da Massimo_Amos » mar gen 26, 2021 2:17 pm

alla cisterna ho abbinato una pompa ad immersione della gardena con pressostato incorporato ed inaffio direttamente con il tubo
ciao Ponch, sul sito della Gardena ci sono una ventina di modelli. Posso chiederti qual'è quella che usi? Hai la possibilità di programmare le irrigazioni?
0

Avatar utente
PONCH
Insubreman
Messaggi: 1968
Iscritto il: dom mag 15, 2005 6:46 pm
Località: Roma

Re: pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Messaggio da leggere da PONCH » mar gen 26, 2021 2:25 pm

alla cisterna ho abbinato una pompa ad immersione della gardena con pressostato incorporato ed inaffio direttamente con il tubo
ciao Ponch, sul sito della Gardena ci sono una ventina di modelli. Posso chiederti qual'è quella che usi? Hai la possibilità di programmare le irrigazioni?
Pompa per cisterna 4700/2 inox automatic
N. articolo 1766-20

non facile da trovare

putroppo non è dotata di alcun automatismo nè possibilità di programmazione.
è un piacere cui mi dedico ancora a mano :D
il pressostato incorporato però permette di collegarla a qualsiasi impianto di irrigazione e la pompa si attiva solo a richiesta
0

Avatar utente
Massimo_Amos
Insubreman
Messaggi: 16
Iscritto il: mer set 20, 2017 4:40 pm
Località: Lonate Pozzolo
Contatta:

Re: pH acqua di rete alto, automatizzare correzione?

Messaggio da leggere da Massimo_Amos » mar gen 26, 2021 2:40 pm

ok grazie! l'ho trovata su manomano. "Si attiva a richiesta" intendi che rimane sempre in stand-by e quando devi irrigare, premendo la manopola della lancia, si attiva pompando l'acqua e si arresta automaticamente quando rilasci la manopola? Se così fosse, è esattamente come irrigare con l'impianto classico
0

Rispondi