Azalea giallina

Domande e risposte sui problemi che si possono incontrare durante la lavorazione dei bonsai.
Aiutiamoci vicendevolmente!!!
Forum per coltivazione a livello base
Rispondi
Doran94
Messaggi: 73
Iscritto il: mar mar 06, 2018 3:39 pm
Località: Varese

Azalea giallina

Messaggio da leggere da Doran94 » sab set 05, 2020 2:43 pm

Buon pomeriggio,
Da qualche giorno ho notato che la mia azalea sta ingiallendo alcune foglie.. Sia vecchie che nuove. Piu precisamente le parti esterne della foglia, mentre le nervature rimangono verdi. Ciò si presenta perlopiù sulla parte della pianta più esposta alla luce del sole (fino a pochi giorni fa tenevo l'ombreggiante). La ho da circa 2 mesi, innaffio con acqua osmotica e ogni 10 giorni circa ci aggiungo dei microelementi (forse troppo?) Sempre concimata con organico. Mi sembra una carenza, penso perlopiù a calcio e magnesio dato che non sono presenti nell'acqua che utilizzo.. Dovrei rimettere in ombra la pianta e aggiungere acqua di rubinetto a quella osmotizzata? Non so proprio come prenderla 😅
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

Avatar utente
Psycho_alchemist
Moderatore
Messaggi: 3999
Iscritto il: mer mag 06, 2015 10:17 am
Località: Milano

Re: Azalea giallina

Messaggio da leggere da Psycho_alchemist » dom set 06, 2020 10:14 am

Non sarà un problema di pH dell'acqua? Le azalee vogliono irrigazione a pH acido, e l'acqua osmotica non lo è...è neutra tendenzialmente.
1

Doran94
Messaggi: 73
Iscritto il: mar mar 06, 2018 3:39 pm
Località: Varese

Re: Azalea giallina

Messaggio da leggere da Doran94 » dom set 06, 2020 10:46 am

In effetti ho misurato sia ph ed ec dell'acqua. Mentre il valore dell'ec rimane stabile, il ph varia in modo continuo anche semplicemente passando dalla tanica in cui la conservo all'innaffiatoio (anche da 5 a 7). Non me lo spiego.. In ogni caso si è tendenzialmente neutra.. Anche se pensavo andasse bene il ph (tipo acqua piovana). Quindi dici che è meglio correggerla? Basta dell'aceto o è meglio affidarsi a correttori di ph del tipo utilizzato in idroponica?
1

Avatar utente
Psycho_alchemist
Moderatore
Messaggi: 3999
Iscritto il: mer mag 06, 2015 10:17 am
Località: Milano

Re: Azalea giallina

Messaggio da leggere da Psycho_alchemist » dom set 06, 2020 1:21 pm

Aceto va bene ma ne serve tanto, potresti usare acido citrico, lo vendono in polvere.
Però misura sempre il pH dopo la correzione, non esagerare! Non fare ad occhio. Per annaffiare un'azalea secondo me pH 6 o 5.5 va bene
2

Doran94
Messaggi: 73
Iscritto il: mar mar 06, 2018 3:39 pm
Località: Varese

Re: Azalea giallina

Messaggio da leggere da Doran94 » dom set 06, 2020 2:10 pm

Ok perfetto, grazie delle dritte come sempre.
Non pensavo fosse così macchinoso mantenere le azalee, è abbastanza ostica come essenza..
0

Avatar utente
Psycho_alchemist
Moderatore
Messaggi: 3999
Iscritto il: mer mag 06, 2015 10:17 am
Località: Milano

Re: Azalea giallina

Messaggio da leggere da Psycho_alchemist » lun set 07, 2020 8:35 am

Ostica non direi, vuole terreno acido, ma a volte non basta perchè con la nostra acqua sballiamo il pH con le irrigazioni.
E' molto comune, e le mandi in carenza di microelementi.
Tante piante in vaso ne soffrono, ma con coltivazione in substrati granulari come nel bonsai è molto più accentuato.
1

Doran94
Messaggi: 73
Iscritto il: mar mar 06, 2018 3:39 pm
Località: Varese

Re: Azalea giallina

Messaggio da leggere da Doran94 » lun set 07, 2020 2:11 pm

Ieri ho provato a misurare i parametri dell'acqua che utilizzo. PH 5.86 ed EC praticamente nulla. Comincio a pensare che il problema sia nel substrato, magari il ph è troppo alto.. Forse è inutile, ma me ne sono reso conto misurando l'acqua fuoriuscita dai fori di drenaggio: ph 6,8 e EC parecchio alta. Possibile quindi che via sia un eccesso di sali presente nel substrato? Non ho bene idea di cosa ci sia nel terreno, l'anno prossimo sicuramente farò un rinvaso in sola kanuma
0

Avatar utente
Psycho_alchemist
Moderatore
Messaggi: 3999
Iscritto il: mer mag 06, 2015 10:17 am
Località: Milano

Re: Azalea giallina

Messaggio da leggere da Psycho_alchemist » lun set 07, 2020 3:29 pm

L'irrigazione sembra ottima, ma acqua in uscita a pH così alta significa che il substrato è troppo basico...EC in uscita fregatene, sono sali che "sprechi" ovvero concime che non viene trattenuto e dilavato, è normale.
1

Doran94
Messaggi: 73
Iscritto il: mar mar 06, 2018 3:39 pm
Località: Varese

Re: Azalea giallina

Messaggio da leggere da Doran94 » gio apr 01, 2021 11:35 am

Aggiorno la situazione azalea. La situazione delle foglie al momento è questa.. Il fenomeno si presenta in maniera disomogenea sulla pianta.. Su alcuni palchi più accentuato mentre su alcuni quasi nullo. Ho rinvasato poco più di un mese fa usando kanuma e poca pomice sul fondo, ricoperto la superficie con sfagno. Al momento innaffio con acqua di rubinetto lasciata riposare 24 ore e corretta con regolatore di ph.. Sono in dubbio se riprendere ad usare l'acqua osmotica, magari aggiunta all'acqua che utilizzo già per abbassare la concentrazione di sali. Inoltre non ho ancora iniziato a concimare dal momento che non vorrei peggiorare la situazione.. Si tratta di carenze o segnali di marciume? Esperti di azalee accorrete! ☺️
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

oragon
Messaggi: 50
Iscritto il: lun mar 09, 2020 11:20 am
Località: PADOVA

Re: Azalea giallina

Messaggio da leggere da oragon » gio apr 01, 2021 1:46 pm

Prendi con le pinze perchè nn sono esperto quindi aspetta pareri autorevoli.Sembra qualche problema legato al marciume radicale però se hai rinvasato lo escuderei.Potrebbe essere qualche attacco fungineo oppure ho una scheda con le varie carenze e le tue foglie assomigliano a carenza di fosforo.Però le nuove cacciate sembrano stare bene quindi io per il momento non farei nulla.Solo attenzione alle irrigazioni.
0

Avatar utente
Luigi Del Favero
Insubreman
Messaggi: 41
Iscritto il: lun ott 26, 2020 3:46 pm
Località: Milano

Re: Azalea giallina

Messaggio da leggere da Luigi Del Favero » gio apr 01, 2021 3:24 pm

Ciao,
a mio avviso i problemi della pianta sono legati all'utilizzo precedente di osmosi 100%. Quello che constatavi sull'incostanza del Ph dell'osmosi è dovuto al fatto che non avendo carbonati il ph varia sensibilmente in base alla temperatura e alla saturazione di ossigeno. Se lasci l'osmosi in un contenitore a riposo si assesterà intorno al neutro se prendi la stessa acqua e la versi facendola scrosciare il ph ti schizzza a 8 in un attimo. Ecco perchè per me la tua pianta ha sofferto. Usa assolutamente acqua di rubinetto riposata e se prorpio vuoi regola il ph con un acidificante. Personalmente non correggo il Ph e annaffio in diretta dalla rete con un Ph di 7 e le azalee stanno benone. Se trovo 2 foto te le posto! :D
0

Doran94
Messaggi: 73
Iscritto il: mar mar 06, 2018 3:39 pm
Località: Varese

Re: Azalea giallina

Messaggio da leggere da Doran94 » gio apr 01, 2021 6:45 pm

@Luigi Del Favero molto probabilmente hai ragione, l'ingiallimento iniziale forse era proprio dovuto al continuo cambio di ph dell'acqua. Quindi presumo che non mi resti che continuare con la linea che sto seguendo come mi hai suggerito, e rivalutare la situazione una volta formata la nuova vegetazione.. Quindi potrei iniziare a concimare senza rischio di stressare ulteriormente la pianta? Magari con un osmocote specifico per acidofile.. Ho sempre comunque la paura di concentrare troppi sali nel terreno tra acqua e concime 😌 piante meravigliose le satsuki ma stressanti 😀 qualche foto non mi dispiacerebbe affatto, se posso "rubare" un po' di esperienza altrui lo faccio più che volentieri.. Grazie a tutti per l'aiuto
0

Avatar utente
Luigi Del Favero
Insubreman
Messaggi: 41
Iscritto il: lun ott 26, 2020 3:46 pm
Località: Milano

Re: Azalea giallina

Messaggio da leggere da Luigi Del Favero » ven apr 02, 2021 10:49 am

@Luigi Del Favero molto probabilmente hai ragione, l'ingiallimento iniziale forse era proprio dovuto al continuo cambio di ph dell'acqua. Quindi presumo che non mi resti che continuare con la linea che sto seguendo come mi hai suggerito, e rivalutare la situazione una volta formata la nuova vegetazione.. Quindi potrei iniziare a concimare senza rischio di stressare ulteriormente la pianta? Magari con un osmocote specifico per acidofile.. Ho sempre comunque la paura di concentrare troppi sali nel terreno tra acqua e concime 😌 piante meravigliose le satsuki ma stressanti 😀 qualche foto non mi dispiacerebbe affatto, se posso "rubare" un po' di esperienza altrui lo faccio più che volentieri.. Grazie a tutti per l'aiuto
Ciao,
trovarte due fotine. La prima è un ex azalea da giardino tirata su ed è con me da più di 5 anni. Ora è in kanuma 100%. Ha avuto un periodo di regressione che con il senno di poi credo fosse da imputare ad un vaso troppo piccolo. Da due anni la faccio fiorire con parsimonia ma direi che sta benone!
azalea.JPG
Questa invece ha due anni di coltivazione ed è ancora nel tereno con cui l'ho presa.Avevo un po di cosine da sistemare a livello di ramificazione ma credo che quest'anno verrà rinvasata. La kanuma che vedi è solo sopra per mera decorazione.
IMG_8407.jpg
Entrambe innaffiate con acqua di rete a ph 7.
Ti dirò che pure io ho passato parecchi anni a credere che l'azalea fosse un pò ostica in realtà trovato l'arcano( rinvasi max ogni 3 anni, dimensioni del vaso in relazione al tipo di ph che riesci a mantenere stabile per le tue piante, non sfibrare troppo la pianta con fioriture lunghe e corretta potatura post fioritura) per le proprie esigienze sono piante generose e robuste. Io concimo con un organico prima della fioritura e poi con un osomocotato specifico per acidofile(baycote ma ne trovi in giro una valanga). Se vedi che le nuove cacciate sono verdi io concimerei con un oranico prima per vedere come la pianta si comporta.
A presto!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

Doran94
Messaggi: 73
Iscritto il: mar mar 06, 2018 3:39 pm
Località: Varese

Re: Azalea giallina

Messaggio da leggere da Doran94 » ven apr 02, 2021 1:37 pm

Piante splendide! Grazie mille per lo spunto e le informazioni, mi saranno utili.. A breve allora comincerò a concimare moderatamente con organico tenendo d'occhio il comportamento della nuova vegetazione.. E meno paranoie sull'acqua 😁
0

Doran94
Messaggi: 73
Iscritto il: mar mar 06, 2018 3:39 pm
Località: Varese

Re: Azalea giallina

Messaggio da leggere da Doran94 » lun apr 12, 2021 5:43 pm

Di nuovo qui, dopo 10 giorni in cui la pianta ha iniziato a cacciare un po' ovunque e ad aprire alcuni fiori.. Diverse foglie nuove si presentano così.. Temo sia un attacco fungino.. In tal caso basterebbe qualche ciclo di aliette o ci vuole qualcosa di più forte? Questa Satsuki proprio non mi fa dormire sonni tranquilli.. 😔
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

Rispondi