Impianto goccia a goccia

Domande e risposte sui problemi che si possono incontrare durante la lavorazione dei bonsai.
Aiutiamoci vicendevolmente!!!
Forum per coltivazione a livello base
Rispondi
Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 1038
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Forcellone » ven giu 25, 2021 8:02 am

Ok bene, seguile e fai attenzione agli sbalzi climatici che in questi giorni ci stanno tormentando purtroppo, non possiamo programmare in modo certo e sicuro le centraline, l'occhio umano serve sempre.
Il margine di errore è minimo in questo periodo, non siamo in inverno dove ti scordi di annaffiare, ora il rischio di un colpo di caldo è più importante. ..ma non possiamo dare acqua di continuo.

(Io sono sempre un giorno si e uno no al 99%, ma controllo spesso e alcune volte preferisco dare acqua tutti i giorni se sento asciutto in profondità nel vaso. I vasi molto piccoli sono bene riparati. :roll:
Poi sto testando su tutte le piante un nuovo mix di terriccio per cui faccio attenzione a come procede, e per adeso va bene. Sto dando anche meno concime e prodotti per come ho studiato e valutato il tutto, vedremo in seguito). :wink:

Aggiorna.
0

Avatar utente
francobet
Moderatore
Messaggi: 16949
Iscritto il: ven lug 09, 2004 10:20 am
Località: Serramazzoni ( MO )

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da francobet » mer giu 30, 2021 12:53 pm


Franco, se non è troppo sbattimento mi puoi far vedere delle foto?
Fissi i raccordi con il tubo principale oppure i singoli sgocciolatoi?
grazie
non ho capito cosa mi chiedi.... guarda le foto all'inizio del post, poi se no ne metto altre
Grazie Franco, ho risolto...
Attualmente, messi in pratica i Vs. consigli, noto che 4 cicli mattinieri da due minuti ciascuno (05,50-6,00-6.10-6,20) danno i risultati migliori, nel senso che le piante arrivano al giorno dopo senza particolari bisogni idrici, a parte quelle giornate con 38 gradi e vento caldo, in questo caso faccio partire dal cellulare l'impianto anche nel tardo pomeriggio.
io ne faccio uno al mattino ed uno alla sera
0

Nevis73
Messaggi: 21
Iscritto il: mer feb 17, 2021 3:17 pm
Località: Rimini

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Nevis73 » mer giu 30, 2021 4:40 pm



non ho capito cosa mi chiedi.... guarda le foto all'inizio del post, poi se no ne metto altre
Grazie Franco, ho risolto...
Attualmente, messi in pratica i Vs. consigli, noto che 4 cicli mattinieri da due minuti ciascuno (05,50-6,00-6.10-6,20) danno i risultati migliori, nel senso che le piante arrivano al giorno dopo senza particolari bisogni idrici, a parte quelle giornate con 38 gradi e vento caldo, in questo caso faccio partire dal cellulare l'impianto anche nel tardo pomeriggio.
io ne faccio uno al mattino ed uno alla sera
di che durata?
In questi giorni in Romagna tira il garbino, vento caldo, ed ho dovuto far partire l'impianto anche durante il pomeriggio altrimenti alla sera le foglie erano già flosce.
0

Avatar utente
francobet
Moderatore
Messaggi: 16949
Iscritto il: ven lug 09, 2004 10:20 am
Località: Serramazzoni ( MO )

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da francobet » gio lug 01, 2021 12:50 pm



Grazie Franco, ho risolto...
Attualmente, messi in pratica i Vs. consigli, noto che 4 cicli mattinieri da due minuti ciascuno (05,50-6,00-6.10-6,20) danno i risultati migliori, nel senso che le piante arrivano al giorno dopo senza particolari bisogni idrici, a parte quelle giornate con 38 gradi e vento caldo, in questo caso faccio partire dal cellulare l'impianto anche nel tardo pomeriggio.
io ne faccio uno al mattino ed uno alla sera
di che durata?
In questi giorni in Romagna tira il garbino, vento caldo, ed ho dovuto far partire l'impianto anche durante il pomeriggio altrimenti alla sera le foglie erano già flosce.
6 minuti al mattino e 5 alla sera
poi, quando rientro dal lavoro, un giro di controllo lo faccio sempre!
0

Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 1038
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Forcellone » gio lug 01, 2021 2:19 pm

Modifica se vedi problemi.
Se puoi vai anche di lancia o annaffiatoio in corrispondenza della centralina. Hai un terreno più bagnato ovunque e non rischi.
0

Nevis73
Messaggi: 21
Iscritto il: mer feb 17, 2021 3:17 pm
Località: Rimini

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Nevis73 » lun lug 05, 2021 8:57 am

Ennesima domanda.
A valle dell'impianto non ho montato nessun filtro in quanto mi è stato sconsigliato dal montatore atteso che utilizzo il sistema idrico dell'acquedotto e non quello del pozzo.
L'unico problema (immagino per molti di voi) è rappresentato dal calcare.
Ho scartato da qualche anno l'idea dell'osmosi inversa e simili, non tanto per il costo che è che relativo, piuttosto per problemi di spazio, una persona che conosco utilizza un semplice filtro attaccato al rubinetto con del carbone attivo ma anche quello non mi convince del tutto.
Qualcuno di Voi ha delle soluzioni al riguardo?Grazie
0

Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 1038
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Forcellone » lun lug 05, 2021 9:41 am

Di filtri più o meno vari e di si sistemi di filtraggio più sofisticati ce ne sono molti e di vario tipo, ma si montano in base alle esigenze personali che abbiamo, acqua ecc.
Non si può generalizzare e molto spesso ben pochi fanno quello che indicano, c'è un sacco di falsa informazione. Non sentire che vende certe cose che ti riempiono di chiacchiere e ti vendono quello che vogliono soprattutto per uso domestico.

Restando al giardinaggio se vuoi fare un lavoro a regola d'arte, ti serve per prima cosa chi ti analizza l'acqua e questo già è complicato e costoso… nel tempo va ripetuto, poi un impianto ad OK che filtri la parte che non serve, costano parecchio.
Avendo l'acqua che mi arriva dal pozzo io ho solo messo due filtri di vario tipo per fermare la "sabbiolina" che spesso arriva dai pozzi e fa danni alle elettrovalvole e alla lunga intasa in vari punti e filtri/retine che ci sono lungo il percorso.

Nel tuo caso se capisco bene il problema è solo il calcare? Non serve a questo il carbone, filtra altro che a te serve alle piante e poi va cambiato con una certa frequenza tipo un paio di settimane.
Io al tuo posto mi terrei l'acqua che hai. Il costo e la manutenzione non vale la spesa e il resto.

Puoi solo far decantare l'acqua in un bidone per almeno 24 ore per eliminare il cloro che fa male alle piante. Il calcare resta ugualmente, per questo ci sono "prodotti", di "dubbia" natura come di risultato e soprattutto sono idonei alle piante?
0

Nevis73
Messaggi: 21
Iscritto il: mer feb 17, 2021 3:17 pm
Località: Rimini

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Nevis73 » lun lug 05, 2021 10:18 am

Di filtri più o meno vari e di si sistemi di filtraggio più sofisticati ce ne sono molti e di vario tipo, ma si montano in base alle esigenze personali che abbiamo, acqua ecc.
Non si può generalizzare e molto spesso ben pochi fanno quello che indicano, c'è un sacco di falsa informazione. Non sentire che vende certe cose che ti riempiono di chiacchiere e ti vendono quello che vogliono soprattutto per uso domestico.

Restando al giardinaggio se vuoi fare un lavoro a regola d'arte, ti serve per prima cosa chi ti analizza l'acqua e questo già è complicato e costoso… nel tempo va ripetuto, poi un impianto ad OK che filtri la parte che non serve, costano parecchio.
Avendo l'acqua che mi arriva dal pozzo io ho solo messo due filtri di vario tipo per fermare la "sabbiolina" che spesso arriva dai pozzi e fa danni alle elettrovalvole e alla lunga intasa in vari punti e filtri/retine che ci sono lungo il percorso.

Nel tuo caso se capisco bene il problema è solo il calcare? Non serve a questo il carbone, filtra altro che a te serve alle piante e poi va cambiato con una certa frequenza tipo un paio di settimane.
Io al tuo posto mi terrei l'acqua che hai. Il costo e la manutenzione non vale la spesa e il resto.

Puoi solo far decantare l'acqua in un bidone per almeno 24 ore per eliminare il cloro che fa male alle piante. Il calcare resta ugualmente, per questo ci sono "prodotti", di "dubbia" natura come di risultato e soprattutto sono idonei alle piante?
Ti ringrazio della risposta, hai dipanato i miei dubbi.
Il calcare più che per le piante in sé, volevo provare ad eliminarlo (magari non del tutto) per evitare otturazioni varie degli sgocciolatoi, ma a questo punto forse basterebbe spruzzare l'acido citrico sugli sgocciolatoi di tanto in tanto e ciò, forse, risolverebbe, il citato problema.

Grazie ancora
0

Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 1038
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Forcellone » lun lug 05, 2021 7:00 pm

Basta un minimo di manutenzione e controllo ogni tanto di come esce l'acqua.
Poi se hai tanto calcare è un discorso diverso.
Ma a Roma non mi mancava e non ho mai avuto grossi problemi.
0

Avatar utente
francobet
Moderatore
Messaggi: 16949
Iscritto il: ven lug 09, 2004 10:20 am
Località: Serramazzoni ( MO )

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da francobet » mer lug 07, 2021 12:46 pm

Ennesima domanda.
A valle dell'impianto non ho montato nessun filtro in quanto mi è stato sconsigliato dal montatore atteso che utilizzo il sistema idrico dell'acquedotto e non quello del pozzo.
L'unico problema (immagino per molti di voi) è rappresentato dal calcare.
Ho scartato da qualche anno l'idea dell'osmosi inversa e simili, non tanto per il costo che è che relativo, piuttosto per problemi di spazio, una persona che conosco utilizza un semplice filtro attaccato al rubinetto con del carbone attivo ma anche quello non mi convince del tutto.
Qualcuno di Voi ha delle soluzioni al riguardo?Grazie
io un filtro l'ho montato, ma solo perchè era di recupero.
per i gocciolatoi, quelli della gardena, hanno un apposito attrezzino appuntito, per pulire eventuali residui di calcare o alghe che possono crearsi.
ovvio che , come dice forcellone, un'occhio si deve sempre dare...in particolare se, come da me, ci sono quei fetenti dei merli che, scavando, tolgono il gocciolatore,...e così 2 piante mi hanno preso un colpetto di secco...
0

Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 1038
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Forcellone » mer lug 07, 2021 1:28 pm

Tanto per informazione….
E' da un pochino di tempo che sto vedendo che i gocciolatoi nuovi del Gardena non funzionano in modo ottimale come i vecchi.
I nuovi spesso "pisciano" un pochino e non mandano l'acqua a goccia come dovrebbero. Non sono molto regolari, oggi funzionano e domani "pisciano", bisogna infilarci l'attrezzo o un ferretto, altrimenti è facile con non si sistemi da solo.
0

Avatar utente
francobet
Moderatore
Messaggi: 16949
Iscritto il: ven lug 09, 2004 10:20 am
Località: Serramazzoni ( MO )

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da francobet » ven lug 09, 2021 12:49 pm

Tanto per informazione….
E' da un pochino di tempo che sto vedendo che i gocciolatoi nuovi del Gardena non funzionano in modo ottimale come i vecchi.
I nuovi spesso "pisciano" un pochino e non mandano l'acqua a goccia come dovrebbero. Non sono molto regolari, oggi funzionano e domani "pisciano", bisogna infilarci l'attrezzo o un ferretto, altrimenti è facile con non si sistemi da solo.
ma hai quelli fissi o quelli regolabili?
0

Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 1038
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Forcellone » ven lug 09, 2021 1:05 pm

Gardena tutti fissi. Da 2 lt./h.. solo alcuni dei nuovi che ho comprato hanno il problema che dicevo.

Un paio di marche che non so il nome sono regolabili del tipo ad 'ombrellino' e non hanno problemi.
1

Avatar utente
Forcellone
Messaggi: 1038
Iscritto il: ven ott 16, 2020 3:33 pm
Località: Pomezia Roma

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da Forcellone » mer ago 11, 2021 9:47 am

Aggiorno per un particolare che ho verificato in questi giorni, ho fatto degli spostamenti di vasi e devo fare delle modifiche su alcune linee dei miei impianti a goccia per il giardino.
Su un impianto in particolare è cresciuto il numero di irrigatori e usando su alcune linee secondarie dei gocciolatoi "regolabili", come questo indicato in foto nel cerchio rosso, si possono verificare dei cali di pressione sulla linea, secondo l'importanza del calo di pressione, dovuto a vari fattori, l'acqua potrebbe uscire dal gocciolatoio regolabile molto piano anche se ho regolato al massimo. Il flusso sarà scarso e non a pioggia come mi serve in questo momento.

Nel caso specifico, come si vede in foto ho usato due raccordi a 4 vie, indicate con le due frecce rosse, e una serie di irrigatori a goccia e uno regolabile. Questo ultimo non posso regolarlo con un maggiore flusso per un vaso più grande che ho spostato, per cui per risolvere leverò il regolabile inserendo un irrigatore a goccia "normale" ed il regolabile andrò a montarlo diretto sul tubo principale.
Il tutto può' variare nel tempo per molti fattori, modifiche ecc …

Ciao.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

lucapasque
Messaggi: 2
Iscritto il: gio set 09, 2021 10:16 am
Località: Milano

Re: Impianto goccia a goccia

Messaggio da leggere da lucapasque » dom set 12, 2021 10:04 am

Di filtri più o meno vari e di si sistemi di filtraggio più sofisticati ce ne sono molti e di vario tipo, ma si montano in base alle esigenze personali che abbiamo, acqua ecc.
Non si può generalizzare e molto spesso ben pochi fanno quello che indicano, c'è un sacco di falsa informazione. Non sentire che vende certe cose che ti riempiono di chiacchiere e ti vendono quello che vogliono soprattutto per uso domestico.

Restando al giardinaggio se vuoi fare un lavoro a regola d'arte, ti serve per prima cosa chi ti analizza l'acqua e questo già è complicato e costoso… nel tempo va ripetuto, poi un impianto ad OK che filtri la parte che non serve, costano parecchio.
Avendo l'acqua che mi arriva dal pozzo io ho solo messo due filtri di vario tipo per fermare la "sabbiolina" che spesso arriva dai pozzi e fa danni alle elettrovalvole e alla lunga intasa in vari punti e filtri/retine che ci sono lungo il percorso.

Nel tuo caso se capisco bene il problema è solo il calcare? Non serve a questo il carbone, filtra altro che a te serve alle piante e poi va cambiato con una certa frequenza tipo un paio di settimane.
Io al tuo posto mi terrei l'acqua che hai. Il costo e la manutenzione non vale la spesa e il resto.

Puoi solo far decantare l'acqua in un bidone per almeno 24 ore per eliminare il cloro che fa male alle piante. Il calcare resta ugualmente, per questo ci sono "prodotti", di "dubbia" natura come di risultato e soprattutto sono idonei alle piante?
Grazie per la spiegazione. Proprio di recente mi sono imbattuto anche in un problema relativo al filtro. Ho deciso di risparmiare e quindi ho preso il filtro più economico... In futuro ora starò più attento con la scelta dei filtri. In generale, la qualità dell'acqua influisce fortemente sulla pianta se viene annaffiata con acqua, che contiene quasi l'intera tavola periodica?
0

Rispondi