un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Domande e risposte sui problemi che si possono incontrare durante la lavorazione dei bonsai.
Aiutiamoci vicendevolmente!!!
Forum per coltivazione a livello base
Piercosi
Messaggi: 1801
Iscritto il: sab set 09, 2017 10:46 am
Località: Camerata Picena (AN)

un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Messaggio da leggere da Piercosi » mar set 12, 2017 11:15 am

Buongiorno a tutti…
Cercando sul forum, e anche in rete, ho trovato quasi nulla di relativo a questa essenza che sto per presentarvi: si tratta della Bignonia (Campsis radicans).
Per chi non la conoscesse, si tratta di un rampicante molto comune, che sfoggia una bellissima fioritura estiva di colore rosso (ma ce ne sono anche di altri colori..) ospitata sui rami dell’anno…
Ad aprile del 2016, i miei vicini dovettero tagliare un grosso olmo in quanto si stava inclinando sempre più, sul quale si era arrampicata questa bignonia di circa 20 anni di età… insieme all’olmo quindi fu tagliata anch’essa, essendo ridotta o poco più che un moncone… si presentava così:



Un piccolissimo germoglio che sbucava dal punto più alto di questa pianta, mi fece riflettere sulla voglia che essa aveva di continuare a vivere, opportunità sicuramente negatale visto che da lì a poco sarebbe stato tolto il moncone di olmo e di conseguenza anche quello della pianta in questione…
Armato quindi di piccone, pala, tempo e forza, decisi di iniziare a scavare per recuperare la pianta… operazione difficile, data la durezza del substrato, ma ormai avevo iniziato e dovevo continuare…
Da li a qualche ora, riuscì a tirar fuori la pianta, poco più che una grossa talea, data l’impossibilità di recuperare capillari: i grossissimi fittoni scendevano giù dritti, chissà dove…
Conosco la pianta, e sicuro del fatto che attecchisce molto facilmente, decisi di porla in un grosso vaso con le terre rimaste dai rinvasi effettuati, e quindi akadama, pomice, un po’ di kiryu, terriccio, perlite e probabilmente qualcosina altro…
Era il 7 di aprile del 2016… e si presentava così…
01 - bignonia 07 apr 2016.jpg
03 - bignonia 07 apr 2016 rinvaso.jpg
A maggio si presentava così, facendomi ben sperare…
05 - bignonia 29 mag 2016.jpeg
La pianta ha continuato a germogliare da ogni parte con una spinta incredibile per tutta la stagione, con opportune selezioni e potature, regalandomi una bella e abbondante fioritura che aimè non ho documentato… È arrivato ottobre… ed è ora di andare a dormire…
...gennaio 2017
06 - bignonia 27 gen 2017.JPG
arrivato marzo... tempo di rinvaso...
la pianta manifesta la propria voglia di esplodere, facendo ingrossare le proprie gemme...

visto il vigore col quale ha vegetato lo scorso anno, decido quindi di rinvasare la pianta, optando di metterla in un vaso da 70 cm costruito in legno... avevo interrato un buon tratto di piede, al fine di farla spingere un po' di più nella prima fase di attecchimento, e così è stato...
una volta rinvasata, la pianta si è presentata in questo modo...
16 - bignonia 18 mar 2017.JPG
con questo piedino...
17 - bignonia 19 mar 2017.jpg
tra potature di selezione varie e trattamenti effettuati, la pianta si presenta in questo modo attualmente...
36 - bignonia 15 ago 2017.jpg
da notare come sia riuscito in un anno a ridurre la grandezza della foglia, nonostante i dubbi che avessi in merito alla stessa riduzione... di seguito è riportata una foglia di una pianta normale e la foglia della mia piantuzza...
35- bignonia 10 ago 2017.jpg
Pianta sicuramente inconsueta e probabilmente difficile da gestire vista la sua forza… ma non penso che sia impossibile… e male che vada, avrà sicuramente la sua possibilità per continuare a vivere… Mi sono dilungato un po’, scusate… e vi ringrazio per l’attenzione….
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

gabriele93
Messaggi: 1747
Iscritto il: lun giu 02, 2014 9:43 am
Località: Pienza (siena)

Re: un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Messaggio da leggere da gabriele93 » mar set 12, 2017 11:50 am

E invece arrivato in fondo hai fugato ogni mio scetticismo iniziale...
Bravo e complimenti per la tenacia e le tempistiche dei vari interventi...tra qualche anno avrai una pianta da fiore notevole.
L'unica perplessità che ho è...trattasi di essenza che tende a scartare rami?
0

Piercosi
Messaggi: 1801
Iscritto il: sab set 09, 2017 10:46 am
Località: Camerata Picena (AN)

Re: un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Messaggio da leggere da Piercosi » mar set 12, 2017 11:55 am

qualcuno dice di si... ma nella scorsa stagione invernale non mi ha scartato assolutamente nulla... per adesso, cercando di capire come reagirà, ho fermato le potature e cimature a metà agosto... la pianta attualmente continua a crescere, ma non mi importa di vederla del tutto fuori forma... mi basta darle il giusto vigore e a primavera si vedrà... :)

l'inverno scorso cmq, anche con diversi giorni di freddo secco, le gemme sono rimaste sempre abbastanza vigorose e gonfie, e non ne ha scartata neanche una... spero che si ripeta...
0

Avatar utente
Psycho_alchemist
Moderatore
Messaggi: 3999
Iscritto il: mer mag 06, 2015 10:17 am
Località: Milano

Re: un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Messaggio da leggere da Psycho_alchemist » mar set 12, 2017 12:26 pm

Davvero inusuale come essenza, complimenti e mi raccomando, continua a documentare la cosa, sia mai che si scopre una nuova essenza adatta a bonsai! ;)
0

Diego92
Messaggi: 1333
Iscritto il: mar apr 28, 2015 9:48 pm
Località: Vicenza

Re: un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Messaggio da leggere da Diego92 » mar set 12, 2017 2:00 pm

Molto bella! Sono curioso di vedere come ne uscirà..
0

andria
Messaggi: 1325
Iscritto il: sab feb 23, 2013 8:57 am
Località: prov.CA

Re: un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Messaggio da leggere da andria » mar set 12, 2017 5:54 pm

ha un bel movimento questa bignonia. mi piace molto. tienici aggiornati.
0

Piercosi
Messaggi: 1801
Iscritto il: sab set 09, 2017 10:46 am
Località: Camerata Picena (AN)

Re: un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Messaggio da leggere da Piercosi » mer set 13, 2017 9:53 am

lo farò senz'altro... anche perché mi servirà un po' di aiuto per quanto riguarda inclinazione e impostazione... aspetto che la signora si spogli per guardarla meglio... :P
0

Piercosi
Messaggi: 1801
Iscritto il: sab set 09, 2017 10:46 am
Località: Camerata Picena (AN)

Re: un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Messaggio da leggere da Piercosi » lun nov 13, 2017 11:29 am

Piccolo aggiornamento... la signora ha deciso di mostrarmi le sue nuditá... :)
IMG_20171112_123313.jpg
Ci sarà davvero tanto da fare, in primis far raggiungere un buon diametro al primo ramo... ma pian piano spero che ci riuscirò... :)

Nella prossima primavera non rinvaseró... vorrei cercare di abbassarla un pò e accorciare i rami, soprattutto il secondo...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

Avatar utente
francobet
Moderatore
Messaggi: 16835
Iscritto il: ven lug 09, 2004 10:20 am
Località: Serramazzoni ( MO )

Re: un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Messaggio da leggere da francobet » lun nov 13, 2017 9:21 pm

carina... fra le tante essenze che coltivo o che ho coltivato, questa mi manca..

ne ho 3 in giardino.....chissà..
0

Piercosi
Messaggi: 1801
Iscritto il: sab set 09, 2017 10:46 am
Località: Camerata Picena (AN)

Re: un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Messaggio da leggere da Piercosi » mar nov 14, 2017 11:41 am

Il primo ramo è molto indietro... è spuntato solo quest'anno, e per fortuna nel punto giusto... nella prossima stagione cercherò di controllare la crescita dei rami superiori cercando di fare prendere spessore al primo... dovrò comunque combattere con l'immensa spinta apicale della pianta...

credo che cercherò già dalla prossima primavera, con potature mirate, di far rientrare un po' la vegetazione del secondo ramo (primo ramo a sinistra...), soprattutto nella zona cerchiata in rosso: vorrei che la pianta, nel suo disegno finale, fosse giusto un po' sbilanciata verso destra...
probabilmente opererò anche un cambio di apice, cercando di abbassare la pianta e conferire più conicità nel tempo...
attachmentZ2759ZXL.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

Piercosi
Messaggi: 1801
Iscritto il: sab set 09, 2017 10:46 am
Località: Camerata Picena (AN)

Re: un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Messaggio da leggere da Piercosi » gio mag 03, 2018 8:09 am

nuova stagione... e nuovo risveglio per questa signora... :)
36 - Campsis Radicans 02 mag 2018.jpg
per quest'anno le ho promesso un anno di libera crescita, in modo da avere più rami su cui lavorare... credo che mi limiterò a cimare le cacciate della parte superiore, selezionando quello che sarà il prossimo apice, e lasciando invece completamente indisturbato il primo ramo a dx in modo da poter fare diametro... :)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
0

Diego92
Messaggi: 1333
Iscritto il: mar apr 28, 2015 9:48 pm
Località: Vicenza

Re: un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Messaggio da leggere da Diego92 » gio mag 03, 2018 8:27 am

Seguirò con molto interesse :)
0

Piercosi
Messaggi: 1801
Iscritto il: sab set 09, 2017 10:46 am
Località: Camerata Picena (AN)

Re: un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Messaggio da leggere da Piercosi » gio mag 03, 2018 8:32 am

per ora le foglie risultano essere abbastanza grandi in quanto sto dando chiaramente la precedenza alla costruzione dei primari con la somministrazione del prodigy... spero in questa stagione di riuscire a fare un buon diametro sul ramo a destra...
0

Avatar utente
Contact
Insubreman
Messaggi: 90
Iscritto il: ven gen 09, 2015 10:57 pm
Località: Origgio

Re: un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Messaggio da leggere da Contact » gio mag 03, 2018 8:57 am

Molto bella ed interessante, complimenti! Buon materiale di partenza e ottima coltivazione visto il vigore.... ;)
0

saro87
Messaggi: 767
Iscritto il: sab dic 21, 2013 5:32 pm
Località: Palermo

Re: un'essenza inconsueta... la Bignonia...

Messaggio da leggere da saro87 » gio mag 03, 2018 9:55 am

Ciao e complimenti, la pianta é tanto interessante quanto inusuale :) concentrati sulla costruzione dei primati, avrai tempo per rimpicciolire le foglie
0

Rispondi